Scarto della centrifuga, qualche idea per usarlo

scarto della centrifuga

Al contrario dei più efficienti estrattori di succo, le centrifughe producono un abbondante quantità di scarto umido. Lo scarto della centrifuga rappresenta un vero e proprio spreco economico e alimentare, con esso butti via del cibo che in precedenza hai pesato e pagato.

Le centrifughe sono molto nutrienti e salutari, niente a che vedere con i succhi di frutta che trovi in commercio, tuttavia hanno un lato negativo: per ottenere un bicchiere di centrifugato è necessario produrre una gran quantità di scarto umido.

Eppure, lo scarto della centrifuga, oltre a essere stato pagato al momento dell’acquisto della materia prima, è anche ricco di fibre e micronutrienti. In questa pagina ti segnalo alcune ricette per preparare dolci a partire dallo scarto della centrifuga. Altre idee sono state riportate nella pagina dedicata agli scarti della centrifuga.

Ricette da preparare con lo scarto della centrifuga

Biscotti tradizionali 
Ti basterà seguire la ricetta tradizionale dei biscotti e aggiungere all’impasto la polpa del tuo frutto preferito ottenuta mediante la preparazione di un centrifugato. Dopo aver steso bene l’impasto, ritaglia i biscotti con delle formelle, spolverali con dello zucchero di canna e infornali per circa 25 minuti a 160 °C.

Plumcake 
Anche in questo caso dovrai servirti della ricetta tradizionale aggiungendo all’impasto lo scarto della centrifuga. Frulla tutti gli ingredienti e procedi con la cottura in forno attenendoti ai tempi e alla modalità della ricetta originale. Davvero ottimo è il plumcake al sapore di arance con l’aggiunta di un pizzico di cannella.

Camille 
Ma quanto sono buone le camille? Io le adoro! Preparo spesso questo dolce sfruttando lo scarto di un centrifugato di carota. La ricetta delle Camille può essere consultata nell’articolo Camille fatte in casa.

Torta deliziosa 
Le Camille non sono l’unico dolce a base di carota. Sfruttando gli scarti di carote e aggiungendo farina, zucchero, lievito, scorza di limone, cannella e nocciole tritate, si potrà ottenere una deliziosa torta profumata. Il composto dovrà essere versato in un recipiente da infornare per circa 25 minuti a 180 °C.

Sformatino di verdure 
Gli scarti del centrifugato di carota possono essere usati anche per sformatini salati. Con gli scarti di carota e sedano è possibile produrre un tortino simpatico e buono da mangiare. Unisci agli scarti di carote e sedano a delle patate lesse schiacciate (così come si schiacciano per purè e gateau), poni il tutto in delle cocottine da forno, spolverizza con del pan grattato. Guarnisci con qualche foglia di rucola e servi ancora tiepido. Per rendere il preparato più corposo aggiungi un uovo. Ti servono altre idee? Prova a cercarle nell’articolo guida: Come riutilizzare gli scarti della centrifuga.

Salse e condimenti 
Basta un pizzico di fantasia e buon gusto per preparare ottime salse e condimenti. A tale scopo puoi sfruttare lo scarto dei centrifugati a base di verdure. Aggiungi dell’olio d’oliva a frullali, otterrai una salsina per bruschette o per condire diverse portate.

Ghiaccioli fatti in casa 
Con gli scarti dei centrifugati a base di frutta si possono preparare ottimi ghiaccioli. Mescola lo scarto della centrifuga con acqua e succo di limone, se necessario aggiungi della stevia e poni il tutto nelle formine per ghiaccioli. Maggiori informazioni sono disponibili nell’articolo Come fare ghiaccioli in casa.

Pubblicato da Anna De Simone