Camille fatte in casa, la merenda perfetta

camille fatte in casa

Le camille sono dei deliziosi tortini a base di carote. Si tratta di dolci morbidi, semplici e leggeri. Le carote sono ingerite mal volentieri dai bambini, ma con le camille potranno essere gustate con il sorriso sulle labbra. Oggi vedremo come preparare le camille a partire da carote e arance biologiche.

Per regalare ai tortini la classica forma delle camille bisognerà prendere degli stampi bassi oppure, per un tortino più alto, è possibile usare i classici stampini da muffin.

Gli ingredienti per 12 camille prevedono:

  • 250 grammi di carote
  • 200 grammi di zucchero
  • 70 grammi di mandorle
  • 180 grammi di farina
  • 50 grammi di fecola di patate
  • 1 uovo intero più un tuorlo
  • 130 ml di olio di semi
  • una scorza di arancia
  • 1 bustina di vanillina
  • 8 grammi di lievito in polvere

Consigliamo di usare arance biologiche proprio perché la scorza degli agrumi è quella più esposta ai pesticidi. Se avete la possibilità di acquistare carote e arance di produzione locale con filiera corta (direttamente dal produttore), la ricetta ne aumenterà di genuinità!

Per la preparazione procedete in questo modo:

  1. Lavate e sbucciate le carote e tritatele finemente in un mixer.
  2. In una ciotola abbastanza capiente unite zucchero e uova e montatele con uno sbattitore. Aggiungete il trito di carote e preparatevi a setacciare!
  3. Mescolate insieme tutti gli ingredienti solidi (farina, farina di mandorla, fecola di patate, lievito e vanillina), setacciate e aggiungete gradualmente al composto con uova, zucchero e carote. Aggiungete la scorza di arancia e infine anche l’olio di semi.
  4. L’impasto dovrà risultare omogeneo, morbido e molto fluido, abbastanza da essere versato negli stampi (foderate con dei pirottini di carta) dal diametro di circa 6-7 cm.
  5. Infornate in forno statico preriscaldato a 180°. I tempi di cottura sono di circa 20 minuti.

Pubblicato da Anna De Simone il 14 ottobre 2013