Come fare i ghiaccioli in casa

come fare i ghiaccioli
I ghiaccioli fatti in casa sono la merenda ideale per grandi e piccini; sono rinfrescanti, contengono poche calorie e possono essere la strategia vincente per far mangiare la frutta ai bambini. I ghiaccioli fatti in casa sono privi di coloranti e conservanti inoltre chi segue una dieta ipocalorica ne può preparare un versione light sostituendo parte dello zucchero con dolcificanti naturali come la stevia che è priva di calorie.

L’unica raccomandazione consiste nello scegliere le materie prime di origine controllata e certificata preferibilmente biologica.
Nei grandi centri commerciali è possibile reperire appositi stampini per ghiacciolo; ne esistono nelle forme e nei prezzi più disparati, i più costosi sono quelli in silicone. Se non avete voglia di fare questo acquisto, in alternativa potete impiegare dei bicchierini monouso, dovrete solo inserire le stecche di legno poco prima che il ghiacciolo si solidifichi.

Per la preparazione occorrono pochi ingredienti e tutti naturali: acqua oppure latte, frutta e lo zucchero non necessariamente quello raffinato; potete usare in alternativa la stevia, lo sciroppo d’acero, ecc.

Come fare i ghiaccioli al limone
Tra i ghiaccioli più amati abbiamo quello al limone. La sua preparazione è semplicissima, è sufficiente far solidificare una limonata negli stampini per ghiaccioli. In base al palato potete decidere se renderlo più aspro o più dolce; ciò dipenderà dalla quantità di zucchero che decidete di aggiungere nella limonata.
E a proposito di limone, potete dilettarvi nella preparazione del sorbetto al limone pur non disponendo della gelatiera, Per approfondimento vi rimandiamo alla lettura dell’articolo “Sorbetto al limone senza gelatiera”

Come fare i ghiaccioli alla frutta
Il ghiacciolo alla frutta può essere preparato in molteplici modi, l’unico limite è la vostra creatività! Potete preparare un ghiacciolo bigusto, trigusto semplicemente alternando nella formina i vari preparati di frutta. Potete lasciare nel ghiacciolo pezzi di frutta interi o sostituire l’acqua con del te. Potete preparare dei ghiaccioli multivitaminici proprio come avviene con la preparazione di frullati e centrifugati
Vanno prima inseriti i pezzi o le fettine di frutta fresca nelle formine di ghiacciolo poi va riempito il tutto con acqua dolcificata.

NOTA BENE: per gli amanti della cucina al naturale, è possibile scegliere frutta già dolce o a maturazione elevata cosi da evitare l’aggiunta dello zucchero.

Come fare i ghiaccioli allo yogurt
In alternativa all’acqua possiamo ricorrere allo yogurt bianco o al latte (o entrambi) per realizzare un ghiacciolo
Sarà sufficiente diluire lo yogurt con del latte per poi aggiungere la frutta a pezzi o frullata
Anche in questo caso sarà possibile alternare strati neutri a quelli di frutta.

Ghiacciolo aperitivo
Non tutti sanno che è possibile realizzare dei fantastici ghiaccioli che richiamano i famosi cocktail come il Bellini, il Rossini e il Mimosa.

A proposito di ghiaccio e di freddo, ti potrebbe interessare anche l’articolo sulla ibernazione umana

Pubblicato da Anna De Simone il 15 giugno 2015