Salsa di pomodoro fatta in casa

salsa di pomodoro

La salsa di pomodoro è l’ingrediente chiave per la preparazione di innumerevoli sughi usati come condimento per pasta, carni o verdure. Oggi parleremo di salsa di pomodoro fatta in casa spiegando le differenza tra passata di pomodoro, pelati e concentrato di pomodoro.

La salsa di pomodoro può essere preparata in diversi modi, in genere, quando parliamo di passata di pomodoro ci riferiamo alla classica salsa ottenuta dalla cottura semplice dei pomodori; quando parliamo di concentrato di pomodoro ci riferiamo a una salsa ottenuta per eliminazione dell’acqua in eccesso della passata. Ancora, un’altra salsa di pomodoro molto comune è data dai pelati, si tratta di pomodori privi di pelli che possono essere conservati interi (con i classici pelati in barattolo) o tagliati a dadini ottenendo così la polpa di pomodoro.

Nell’articolo Come conservare i pomodori, vi abbiamo spiegato come procedere alla preparazione della classica salsa di pomodoro fatta in casa da destinare alla conservazione. Le conserve di pomodoro possono essere utilizzate anche per un paio d’anni dalla preparazione. 

Come preparare le conserve di pomodoro 
Dopo aver lavato i pomodori, si pongono in una pentola a fuoco vivace ancora ben ricchi d’acqua. Quando i pomodori iniziano a bollire, si spegne il fuoco e si attende che il liquido della cottura venga a galla.

Alla cottura per la preprazione della salsa di pomodoro, i pomodori possono essere messi interi (perfetto per chi intende preparare pelati o polpa di pomodoro), oppure tagliati a metà. Chi li taglia  a metà spesso impiega molto tempo per la rimozione dei semini mentre per togliere i semi vi consigliamo di passare la salsa a setaccio una volta conclusa la preparazione.

Togliete l’acqua in eccesso e passate i pomodori in un’apposita macchinetta elettrica (oppure in un passaverdure manuale).

La salsa di pomodoro fatta in casa per le conserve, dovrà attraversare una fase di pastorizzazione casalinga. Ponete la salsa di pomodoro in contenitori sterili da mezzo litro, chiudete i contenitori e immergeteli in acqua da bollire, in un grosso pentolone in acciaio. Ponete il pentolone sul fuoco e dal momento dell’ebollizione fate pastorizzare per 35 minuti. Tutte le indicazioni sono presenti nell’articolo sulle Conserve di pomodoro fatte in casa.

fare pelati in casa

Variazione per il concentrato di pomodoro
Per preparare concentrato di pomodoro in casa, una volta ottenuta la passata, eliminate l’acqua in eccesso per filtrazione con un panno pulito di lino o cotone. Questo sistema per fare il concentrato di pomodoro è molto lento ma semplice: si tratta del metodo impiegato nella tradizione contadina. Per approfondimento, consultate la pagina Concentrato di pomodoro fatto in casa.

Variazione per fare pelati in casa
Per preparare le conserve di pelati vi rimandiamo all’articolo guida Come fare i pelati in casa.

Durante la preparazione, per scongiurare ogni rischio di contaminazione e prevenire l’insorgenza del botulismo vi consigliamo di seguire tutte le linee guida indicate nella pagina Botulismo e conserve fatte in casa.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 27 novembre 2014