Come fare i pelati in casa

fare pelati in casa

Come fare i pelati in casa: tutte le istruzioni per preparare ottime conserve di pomodori pelati fatte in casa, dalla bollitura alla pastorizzazione in barattoli.

Tra le conserve di pomodoro maggiormente preparate in ambito domestico, abbiamo i pomodori pelati. Le conserve di pelati fatte in casa non richiedono nessun apparecchiatura particolare, se con la passate o i concentrati, è necessario disporre di un passa-verdure o di un termometro da cucina, per la fare i pelati in casa vi servirà solo la materia prima e dei vasetti sterili dalla chiusura ermetica.

Oltre a capire come fare i pelati in casa potrebbero interessarvi le nostre istruzioni per:
Concentrato di pomodoro fatto in casa
Conserve di pomodoro fatte in casa
Come sterilizzare vasetti di vetro

Durante la preparazione, per scongiurare ogni rischio di contaminazione e prevenire l’insorgenza del botulismo vi consigliamo di seguire tutte le linee guida indicate nella pagina Botulismo e conserve fatte in casa.

Come fare i pelati in casa

1) Per preparare i pelati in casa, scegliete i frutti più maturi: selezionate i pomodori sodi e privi di imperfezioni, lavateli sotto acqua corrente e praticate, su ogni pomodoro, un’incisione a croce. Questo taglio a forma di croce vi renderà molto più semplice la fase di pelatura e agevolerà, entro certi limiti, la cottura preliminare dei pomodori.

2) Mettete sul fuoco una pentola colma d’acqua. Quando l’acqua avrà raggiunto il punto di ebollizione, calate i pomodori e scottateli per 2-3 minuti.

3) Aiutandovi con una schiumarola, rimuovete i pomodori dall’acqua poco per volta. Sconsigliamo l’impiego di una scolapasta perché potrebbe danneggiare i pomodori che, essendo molto maturi e scottati, risultano più delicati.

4) Ponete i pomodori su un piano e aspettate che si raffreddino. Raggiunta una temperatura ragionevole, lavorate i pomodori togliendo la pelle e invasateli. Quando avrete finito, chiudete i barattoli ermeticamente e pastorizzateli.

La pastorizzazione dei pelati fatti in casa

Il tempo di pastorizzazione varia in base alle dimensioni dei barattoli:
-pelati in barattoli da 1 kg esigono 40 minuti
-pelati in vasetti da 500 gr esigono 35 minuti
-pelati in vasetti da 250-300 gr esigono 30 minuti

Dopo la pastorizzazione, attendete 24 ore e ispezionate visibilmente il vasetto di vetro così da poter valutare l’ermeticità della chiusura: premendo al centro del tappo non si dovrà sentire quel “click clack” che indica la presenza di aria.

Per la pastorizzazione: fate bollire, in un gran pentolone capace di contenere i vasetti di pelati fatti in casa, dell’acqua e dal momento dell’ebollizione calcolate il tempo necessario per la pastorizzazione del vasetto.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 novembre 2014