Rimedi pelle disidratata

Rimedi pelle disidratata: Ecco alcuni suggerimenti per acquistare una pelle luminosa e vellutata senza effetti collaterali.

La nostra pelle è la parte del nostro corpo che viene vista da tutti; ci piace prendercene cura ma non sempre otteniamo buoni risultati soprattutto quando abbiamo problemi di pelle secca. Una pelle poco curata, secca, rugosa, macchiata, poco curata, non è di certo il migliore biglietto da visita. A chi non piace avere una pelle bella, luminosa e idratata?

Rimedi pelle disidratata

La pelle è la parte più estesa del nostro corpo; le funzioni che ricopre sono numerose ed essenziali: protezione dai raggi UV, regolazione della temperatura interna.

Prenderi cura della propria pelle non è un semplice gesto di bellezza, è, soprattutto, cura della salute. In questa pagina vi daremo alcune indicazioni utili per mantenere una pelle del corpo luminosa e ben idratata.

Bere acqua a sufficienza

Bere la giusta quantità di acqua è la prima regola da seguire per prevenire la disidratazione della pelle. Purtroppo sono in molti a credere che sia sufficiente applicare qualche crema idratante costosa per mantenere la pelle in ottima forma. E’ bene precisare che le creme o altri prodotti per la pelle idratano solo in maniera superficiale il derma.

Assumere almeno due litri di acqua al giorno è davvero la migliore soluzione per combattere la pelle secca. Provate a bere più acqua: avrete presto un cambiamento nel tono della pelle.

Altro aspetto da non sottovalutare: le creme, per quanto siano buone, idratano solo il primo strato della pelle. L’acqua, come abbiamo detto, idrata dall’interno tutti gli strati che la compongono. Per un effetto sinergico, potete combinare i due metodi: bere la giusta quantità di acqua e applicare una crema idratante preferibilmente naturale.

No alle docce frequenti

C’è chi pensa che per combattere la pelle disidratata sia sufficiente fare spesso la doccia usando saponi idratanti. E’ solo una trovata pubblicitaria creata dalle aziende che producono cosmetici e saponi per invogliare le persone all’acquisto. La doccia peggiora la situazione se si ha già la pelle secca. Questo perché mentre ci laviamo, applichiamo sulla pelle una grande quantità di sostanze chimiche. Questi prodotti tolgono certamente i residui che si accumulano sulla pelle durante il giorno, ma anche lo strato che la protegge.

Questo rivestimento naturale viene alterato anche dalle docce molto calde. In questo caso, la pelle diventerà ancora più secca. Per evitare che un rituale così piacevole come la doccia possa seccare ulteriormente la pelle ricordate alcune raccomandazioni:

  • Non fare più di una doccia al giorno, a meno che non si pratichi sport a livello professionale
  • Evitare di stare troppo tempo sotto l’acqua
  • Assicurarsi che l’acqua sia tiepida
  • Insistere con il sapone, preferibilmente naturale, solo sui piedi o sotto le ascelle
  • Utilizzare saponi delicati sulle parti intime
  • Asciugarsi con molta delicatezza: la pelle va tamponata non strofinata
  • Al termine di ogni doccia, applicare un olio idratante per nutrire la pelle: consigliamo l’olio di cocco.

Quale olio di cocco comprare?

Per beneficiare di tutte le proprietà benefiche, è bene scegliere un olio di cocco della migliore qualità; è sempre meglio scegliere il cosiddetto “olio extra vergine” o “pressato”, dato che si tratta di un prodotto più puro rispetto a quelli che vengono raffinati tramite processi chimici.

Dove comprare l’olio di cocco?

Depilarsi nel modo giusto 

La depilazione con il rasoio non giova affatto alla pelle. Mentre rimuovete i peli superflui, eliminate anche gli oli naturali del derma. Meglio depilarsi subito dopo la doccia. In questa fase i peli sono più morbidi e la rasatura risulta più facile.

E’ importante usare il gel o la crema per la rasatura. Passare il rasoio in direzione del pelo per evitare di traumatizzare la pelle. Assicurarsi che il rasoio abbia un buon filo, per evitare irritazioni aggiuntive. Al termine, applicare una crema idratante naturale per pelli secche.

Proteggere la propria pelle

I raggi solari sono una delle principali cause della disidratazione della pelle. E’ possibile prevenire i danni dei raggi UV applicando per tutto l’anno una crema con filtro solare ad ampio spettro (SPF 30).

Chi pensa che nelle stagioni fredde la protezione non sia necessaria, si sbaglia. I bruschi sbalzi di temperatura possono ugualmente alterare in modo considerevole la pelle. A limite si può abbassare il filtro solare da SPF 30 a SPF 15.

Quando comincia a fare molto caldo, meglio vestirsi a strati per evitare il surriscaldamento e la sudorazione eccessiva. Per trattare, inoltre, le labbra secche e screpolate durante l’inverno, usare un balsamo specifico con protezione solare 15.

In estate indossare magliette leggere e quando si è al sole, meglio indossare una camicetta con maniche lunghe e un capello a falda larga per evitare che il sole danneggi la pelle del viso, del collo e delle orecchie, oltre che gli occhi.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 18 aprile 2017