Rimedi naturali contro il piede d’atleta

rimedi naturali contro il piede d'atleta

Rimedi naturali contro il piede d’atleta: dal sale all’aglio ecco alcuni trattamenti naturali efficaci per combattere e prevenire la comparsa di questa brutta infezione.

Forse il termine vi fa pensare che si tratti di una patologia riservata solo agli sportivi tuttavia il piede d’atleta può colpire chiunque; si manifesta prevalentemente tra le dita o sulla pianta dei piedi, ma colpisce anche altre parti del corpo, quali per esempio inguine e mani.

Poiché, l’infezione è determinata da un fungo che predilige le zone calde e umide, i piedi diventano l’habitat perfetto per la sua proliferazione. Esistono alcuni trattamenti naturali fai da teper combattere il piede d’atleta ed evitare che l’infezione si propaghi. Di seguito alcune opzioni fatte in casa per eliminare il piede d’atleta.

Rimedi naturali contro il piede d’atleta, sintomi

  • Forte prurito
  • Sensazione di bruciore
  • Presenza di vescicole
  • Pelle secca e screpolata
  • Cattivo odore
  • Dolore localizzato

Il contagio avviene fondamentalmente negli spogliatoi di chi pratica sport ma non sempre; anche chi non asciuga bene la zona delle dita dei piedi dopo aver fatto la doccia, può essere soggetto all’infezione.

Piede d’atleta, fattori di rischio

Oltre a non asciugarsi bene le dita dei piedi, esistono altri fattori che possono determinare la comparsa del fungo:

  • Troppa sudorazione del piede
  • Impiego di calzini non traspiranti o bagnati
  • Impiego di calzature poco traspiranti
  • Sistema immunitario debole
  • Avere i piedi bagnati a lungo: condizione che si verifica per esempio quando piove.

Gli uomini sono più soggetti ai funghi dei piedi rispetto alle donne e, come succede per altre patologia di natura micotica, si propaga facilmente da dito a dito, da piede a piede e anche ad altre zone del corpo.

Rimedi naturali contro il piede d’atleta, bustine di tè

Il tè che utilizziamo per fare un buon infuso possono rivelarsi efficaci per combattere ifunghi dalle dita dei piedi grazie ll’acido tannico in esso contenuto. E’ un ottimo astringente naturale in grado di ridurre la proliferazione del fungo e di e mantenere i piedi liberi dall’umidità. Per trarne il massimo beneficio, basta immergere i piedi nel composto a base di tè che di seguito vi illustreremo.

Ingredienti
-5 bustine di tè nero.
-1 litro d’acqua.

Preparazione

  1. Fate bollire l’acqua con le bustine di tè in pentolino
  2. Dopo che ha raggiunto il bollore, lasciate sul fuoco per altri 5 minuti prima di spegnere.
  3. Aspettate che si raffreddi del tutto poi levatele bustine.
  4. Versate il composto in una bacinella pulita e immergete i piedi per mezz’ora.
  5. Asciugate con molta cura i piedi con un asciugamano.
  6. Ripetete questa operazione ogni mattina e ogni sera per almeno 1 mese.

Rimedi naturali contro il piede d’atleta, tea tree oil

Si tratta di un antisettico dalle proprietà fungicide; blocca in maniera efficace il propagarsi dell’infezione.
Ingredienti
-15 grammi di otea tree oil
-20 grammi di olio d’oliva

Preparazione e applicazione

  1. Dopo aver mescolato entrambi gli oli, inumidite del cotone e strofinate tra le dita senza risciacquare.
  2. Ripetete due volte al giorno per 4 settimane.

Rimedi naturali contro il piede d’atleta, il sale

Ingredienti
-1 litro d’acqua
-50 grammi di sale

Preparazione

  1. Fate diluire il sale in acqua e fate intiepidire
  2. Trasferite la soluzione in una bacinella pulita e immergete i piedi
  3. Lasciate agire per circa 15 minuti o fino a che l’acqua sia del tutto fredda.
  4. Asciugate bene e mettete del talco o del bicarbonato di sodio per mantenere i piedi secchi.
  5. Ripetete l’operazione più volte al giorno per almeno 2 settimane.

Rimedi naturali contro il piede d’atleta, l’aglio

Ingredienti
-1 spicchio d’aglio
-Mezzo cucchiaino di olio d’oliva

Preparazione

  1. Schiacciate l’aglio e aggiungete l’olio d’oliva e mescolate fino a creare una crema
  2. Applicate il composto sulle zone colpite e lasciate agire per circa 20 minuti
  3. Risciacquate con acqua tiepida e del sapone nturale
  4. Asciugate bene e ripetete l’operazione ogni giorno per almeno 2 settimane.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 5 marzo 2016