Rimedi contro gli aloni di sudore

aloni di sudore

Rimedi contro gli aloni di sudore: dal capo più delicato ai tessuti sintetiici, ecco alcuni trucchi per eliminare le macchie di sudore.

Con l’arrivo della bella stagione il nostro peggiore incubo è la sudorazione eccessiva. Quanti capi abbiamo dovuto sacrificare a causa della formazione di quei terribili aloni di sudore difficilissimi da eliminare? Eppure quelle macchie di sudore si possono lavare via così da restituire lo splendore iniziale al capo tanto amato. Non serve drammatizzare, il problema è facilmente risolvibile grazie a rimedi naturali che di seguito vi illustreremo.

Rimedi contro gli aloni di sudore, accorgimenti fai da te

Se acqua e detersivo non bastano a rimuovere gli aloni, esistono diversi prodotti naturali che facilitano la pulizia del tessuto senza rovinarlo. A tal proposito vi elencheremo alcuni accorgimenti molto semplici, che vi consentiranno di ottenere un buon risultato senza ricorrere ai prodotti chimici. Prendete nota!

Detergente naturale fai da te a base di bicarbonato di sodio, sale e aceto

Grazie alla loro composizione, questi ingredienti penetrano all’interno dei tessuti e rimuovono gli aloni giallastri lasciati dal sudore.
Il grande vantaggio, consiste nel fatto che non danneggiano i tessuti, sono più rispettosi dell’ambiente e hanno un costo quasi zero. Per le macchie di sudore più ostinate è preferibile aggiungere un poco di acqua ossigenata.

  • Cosa ci occorre

-250 ml di aceto bianco
-200 grammi di bicarbonato di sodio
-15 grammi di sale
-10 ml di acqua ossigenata (opzionale)

  • Come si prepara

1) Immergere l’indumento in una bacinella piena di acqua calda e aceto

2) Lasciare in ammollo per circa una ventina di minuti

3) Trascorso questo tempo, mescolare in una terrina il bicarbonato di sodio, il sale e l’acqua ossigenata, fino a ottenere una miscela omogenea

4) Togliere l’indumento dalla bacinella e strizzare via l’acqua

5) Spalmare la miscela sulle macchie strofinando con delicatezza per evitare di rovinare il tessuto

6) Lasciare agire il prodotto altri 20 minuti e infine risciacquare

7) A questo punto, mettere il capo in lavatrice con un ciclo di lavaggio normale e stendere al vento: se si tratta di un capo particolarmente chiaro evitare di stendere al sole.

Detergente fai da te con aceto bianco

L’aceto bianco non toglie dal tessuto solo gli aloni di sudore, ma anche quelli lasciati dal deodorante. Per l’applicazione basta diluire 200 ml di aceto bianco in un litro di acqua, poi immergere l’indumento per 40 minuti e risciacquare come di consueto. Ripetete il trattamento se necessario.

Sbiancante fai da te per i capi bianchi

Grazie alla sua azione sbiancante e antibatterica, il succo di limone è in grado di ridurre le macchie giallastre e il cattivo odore.

  • Applicazione

1) Ricavare il succo del limone e applicarlo direttamente sulla macchia

2) Lasciare agire per 40 minuti poi lavare l’indumento come di consueto.

Altro metodo per sfruttare le proprietà del limone

Possiamo sfruttare l’azione sbiancante del limone seguendo questo semplice rimedio:

  1. Tagliare il limone a fettine e versarle in una bacinella piena di acqua
  2. Aggiungere un cucchiaino di acqua ossigenata e immergere il capo da sbiancare
  3. Lasciare in ammollo per un’ora poi sciacquare
  4. Mettere il capo in lavatrice e procedere con il normale ciclo di lavaggio.

Bicarbonato di sodio

Ecco una semplice ricetta a base di bicarbonato di sodio per realizzare un detergente detergente efficace contro le macchie di sudore e di deodorante. I suoi principi attivi rimuovono i residui dalla fibra del tessuto, ammorbidiscono il capo e prevengono la comparsa del cattivo odore.

  • Applicazione

1) Inumidire un cucchiaio di bicarbonato di sodioe strofinare la miscela sull’indumento in corrispondenza delle ascelle, maniche e collo.

2) Lasciare agire per 20 minuti, infine risciacquare

Sale e alcool

Combinando il sale con l’alcool otterremo un buon alleato contro le macchie giallastre sui capi bianchi.

  • Applicazione

1) Diluire 20 grammi di sale in 120 ml di acqua

2) Applicare la miscela sulla macchia da trattare e strofinare delicatamente con l’aiuto di uno spazzolino
3) Lasciare agire per circa 30 minuti e infine risciacquare
4) Ripetete l’operazione fino a rimuovere completamente l’alone.

L’efficacia di questi semplici rimedi naturali possono variare in base al tipo di tessuto e di macchia. In alcuni casi, per avere buoni risultati, saranno necessarie più di due applicazioni.

Ti potrebbe interessare anche Bromidrosi

Pubblicato da Anna De Simone il 13 giugno 2016