Relamping LED: un affare

Relamping led

Un intervento di relamping LED può far risparmiare dal 40% al 60% sulla bolletta elettrica. E poi ci sono il risparmio sulla manutenzione, che arriva addirittura all’80 per cento della spesa, e le detrazioni fiscali previste per le riqualificazioni energetiche. Il tutto a parità di luce emessa, e in qualche caso con un miglioramento del comfort.

I vantaggi sono anche per l’ambiente. Con un relamping LED dei più semplici, per esempio la sostituzione di una plafoniera neon con una plafoniera LED, si evita l’immissione in atmosfera di circa 225 kg di CO2; l’equivalente dell’anidride carbonica assorbita da nove piante di abete in un anno.

Fantastico, ma che cos’è il relamping LED? Relamping significa semplicemente sostituire una lampadina (fulminata o ancora funzionante) con una nuova, dando per scontato e sottinteso che la nuova faccia risparmiare. Se si parla di relamping LED vuol dire che le lampade nuove sono del tipo Light Emitting Diode, una tecnologia che offre indiscutibili benefici.

Le lampade LED consumano molto di meno e durano molto di più rispetto a quelle ‘tradizionali’ alogene, a ioduri metallici o neon (risparmio di energia). L’altro vantaggio è che durano di più, anche 10 e più anni considerato un tempo di accensione medio di 2000 ore l’anno (risparmio sulla manutenzione). Lo svantaggio è che costano anche di più, ma se si fanno bene i conti e si aggiunge l’ecobonus fiscale un relamping LED è un affare coi fiocchi.

Altra caratteristica di un relamping LED è la facilità con cui si può attuare. Trattandosi di un intervento plug&play non servono interventi o modifiche all’impianto elettrico esistente: si toglie la lampadina vecchia e si mette quella nuova. Al più si può valutare un intervento esteso al corpo illuminante (dimensione e forma delle plafoniere, sostegni…) per assecondare esigenze di comfort, ma è un di più.

Normalmente un relamping LED inizia con una diagnosi energetica dell’esistente (analisi dei consumi) a cui segue la redazione di un progetto di un progetto di efficientamento che permette di comparare i risparmi ottenibili con la nuova illuminazione e il tempo di ammortamento della spesa. La messa in opera, alla fine, è la fase meno impegnativa.

Volete fare il relamping LED di casa vostra? Cominciate da qualche punto luce. Le lampadine LED di buona qualità le trovate anche online:

Lampadina LED a goccia attacco E27 9,5W=60W (60W luce bianca calda)

Lampadina LED a goccia attacco E27 6W=40W (40W luce bianca calda)

Leggi anche l’articolo: Lampadine LED con attacco E27

Pubblicato da Michele Ciceri il 22 novembre 2014