Come fare il liquore di noci

Come fare liquore di noci

Come fare il liquore di noci: bere un buon nocino fatto in casa è l’ambizione di molti, ma come si fa questo delizioso liquore alle noci? Oggi vi passiamo la ricetta originale!

Il nocinonocillo è un liquore ottenuto dall’infusione in alcool del mallo della noce. Anche se qui in Italia molti pensano che le origini del nocino siano francesi, nel resto del mondo il nocillo viene presentato come liquore italiano!

Secondo le antiche usanze, le noci per la preparazione del nocino, ancora molto acerbe, andavano raccolte nella notte di San Giovanni e dopo una notte di riposo, venivano poste in infusione in alcool etilico fino alla vigilia di Ognissanti, cioè fino alla notte del 31 ottobre. Per il raccolto, può tornarvi utile l’articolo come raccogliere le noci.

Come fare il liquore di noci

Anche oggi, per produrre il nocino si utilizzano solo noci acerbe ancora nel mallo. Sfruttare la data del 24 giugno per raccogliere le noci può essere un ottimo riferimento per “cogliere” le noci quando sono ancora sufficientemente tenere da poter essere tagliate con estrema facilità. Tradizioni a parte, le noci per preparare il liquore vanno raccolte agli albori dell’estate.

Ricetta tradizionale, gli ingredienti

  • 1 kg di malli di noci (vale a dire 30-33 noci acerbe)
  • 1 litro di alcool etilico a 95°
  • 700 – 900 grammi di zucchero
  • aromi (a piacere potete aggiungere chiodi di garofano e/o cannella)

1) Tagliate le noci in due/quattro parti uguali. Mettete a macerare le noci per due mesi in un contenitore ermetico con alcool etilico.
2)Trascorsi i due mesi eliminate le noci e aggiungete al liquore lo zucchero sciolto in poca acqua. Filtrate bene, travasate in bottiglia sterilizzata e attendete qualche mese prima di servirlo.

Variante – Come fare il liquore di noci
Una ricetta più recente consiglia di preparare il liquore di noci con del cognac o brandy. In questo caso, 30-33 noci dovranno essere messe in infusione in cognac o brandy, con l’aggiunta di 400 grammi di zucchero, 6 chiodi di garofano e se possibile, 1 grammi di fiore della noce moscata. In questo caso, la preparazione si esegue così:

1) Il contenitore con l’infuso di noci, chiodi di garofano e fiore di noce moscata va lasciato al sole, chiuso ermeticamente, e agitato due o tre volte al giorno.
2) Solo dopo il primo mese si aggiunge lo zucchero, si mescola e si lascia di nuovo al sole per due settimane, sempre agitando due o tre volte al giorno.
3) Dopo due settimane si filtra (anche due o tre volte) si imbottiglia e si lascia riposare per almeno due mesi in luogo buio e fresco.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 22 novembre 2014