Pulire il box doccia con l’aceto

pulire box doccia con aceto

Consigli per pulire il box doccia con aceto e bicarbonato: tutti i consigli per pulire il cristallo del box doccia anche se è incrostato, per rimuovere qualsiasi residuo di calcare, muffa e aloni.

Nelle pulizie domestiche la candeggina è sopravvalutata. La candeggina o ipoclorito di sodio, in realtà, è un disinfettante, quindi è bene usare questo prodotto solo quando il bisogno è reale e non per rimuovere calcare, macchie o altri residui.

Come pulire il box doccia con rimedi naturali

Per pulire il box doccia e le sue componenti, è più saggio affidarsi a prodotti naturali che, grazie alle loro proprietà, riescono a eliminare il calcare e i suoi depositi incrostati. In questo contesto di forte utilità sono ingredienti come aceto e bicarbonato, veri alleati nella pulizia green della casa. Soprattutto l’aceto, è il miglior rimedio naturale contro i depositi di calcare mentre con il bicarbonato potrete sbiancare il piatto doccia. A partire da questi due prodotti è possibile preparare miscele naturali in grado di rimuovere il calcare, pulire i vetri e la base dal box doccia.

Pulire box doccia con aceto non solo è raccomandato per evitare l’inquinamento domestico, è anche consigliato per le naturali proprietà anti-calcare dell’aceto. Molto utili possono essere i suggerimenti presenti nei seguenti articoli:

Il più potente anticalcare vede l’unione di aceto e bicarbonato. L’unica differenza tra un prodotto anticalcare naturale e quello che si acquista al supermercato sta nei tempi d’azione: l’anticalcare artificiale agisce immediatamente perché altamente corrosivo, mentre aceto e bicarbonato hanno tempi di posa più lunghi ma sicuramente non danneggiano la vostra rubinetteria!

Come eliminare il calcare dal piatto doccia

Per eliminare le incrostazioni di calcare dai cristalli o tracce di muffe dal box doccia, potete creare una miscela a partire da 3 cucchiai di bicarbonato, un cucchiaio di acqua distillata e un 3 di aceto bianco. La pasta ottenuta dovrà essere sfregata con una spugna umida sulla zona da trattare.

Come eliminare il calcare dalla rubinetteria e dai cristalli

Per rimuove il calcare dalla rubinetteria del box doccia o degli altri complementi igienici, vi consiglio di usare un panno impregnato di aceto bianco puro. Immergete il panno morbido in aceto per poi avvolgerlo e ricoprire la superficie da trattare. Se l’oggetto è abbastanza piccolo consiglio di immergerlo direttamente in un contenitore con aceto puro. Per un’azione completa, lasciare agire per un’ora.

Bicarbonato, utile per igienizzare il wc

Il bicarbonato può essere estremamente utile per igienizzare il wc e il suo “scopettino”. Alla sera, cospargete una manciata di bicarbonato sullo scopetto del bagno, all’interno del wc e sulle sue superfici, lasciate agire il bicarbonato per l’intera notte: non solo igienizzate il bagno ma eliminate i cattivi odori e sbiancate le porcellane! 3 effetti in un unico prodotto naturale, niente male vero?

Come prevenire la formazione del calcare

Come vi ho spiegato nell’articolo Come lavare il bagno, l’aceto è un perfetto alleato nella pulizia del box doccia e vi consente di rimuovere il calcare senza inquinare l’ambiente. Tuttavia, l’aceto non svolge alcuna azione preventiva.

Per evitare che il box doccia possa sporcarsi di calcare, avete tre opzioni, una molto nobile, ecologica ma costosa. La seconda altrettanto nobile, ecologica ma impegnativa e, la terza, meno nobile, poco ecologica ma poco costosa. In sintensi, potete:

  • Installare un addolcitore così da usare acqua priva di calcare che non macchierà in alcun modo i cristalli del box doccia.
  • Asciugare accuratamente il vetro della doccia dopo ogni utilizzo.
  • Usare un prodotto idrorepellente a base di silicone.

In commercio, infatti, esistono dei prodotti per la pulizia dei vetri che vanno a ricreare una pellicola idrorepellente a base di silicone che permane per diversi lavaggi.

In commercio, tra i prodotti utili che possono avere effetti repellenti contro calcare o residui di sapone, posso segnalare quelli Quasar che vede prestazioni simili a quelli dei prodotti professionali per la pulizia. Il vetro del box doccia, grazie alle proprietà idrorepellenti, resta pulito per più lavaggi.

Dove comprarlo? Nei supermercati più forniti o sfruttando la compravendita online. Per tutte le info vi rimando alla pagina del Quasar su Amazon.

Notate che Quasar ha una linea per lavare qualsiasi cosa… personalmente non ho provato tutti i prodotti ma solo quello per vetri e per box doccia, quindi sull’efficacia degli altri non saprei dirvi nulla… in ogni modo, usatelo in piccolissime quantità, non occorre eccedere!

 

Pubblicato da Anna De Simone il 12 ottobre 2017