Come pulire con il bicarbonato

Come pulire con il bicarbonato

Il bicarbonato di sodio, meglio definito idrogenocarbonato di sodio, può vantare molteplici applicazioni: trova impiego nell’industria alimentare, è usato per la preparazione di dentifrici, per la pulizia di tessuti per l’igiene personale ed è commercializzato per la pulizia di frutta e verdura.

Il bicarbonato di sodio, per la sua azione lievemente abrasiva e sbiancante è ottimo per restituire brillantezza al bucato bianco e con la rubinetteria si comporta da perfetto anticalcare.

Come premesso, gli usi del bicarbonato di sodio sono molteplici. In questa pagina vedremo delle brevi “pillole” su come usare il bicarbonato di sodio nelle faccende domestiche quotidiane.

Come pulire con il bicarbonato di sodio

Bicarbonato come ammorbidente
Il bicarbonato di sodio può essere aggiunto al sapone della lavatrice per ottenere un effetto ammorbidente e rimuovere gli odori dai vestiti.

Come pulire il frigorifero 
Il bicarbonato è ideale per la pulizia del frigorifero in quanto evita l’applicazione di detersivi chimici che potrebbero entrare in contatto con gli alimenti stoccati. Per pulire il frigo con il bicarbonato vi basterà mescolarne 2 cucchiai in mezzo litro d’acqua, irrorare sulle parti da pulire, lasciare agire e asciugare.

Bicarbonato per pulire il frullatore
Dopo aver frullato frutta e verdura, aggiungete un bicchiere d’acqua e un cucchiaio di bicarbonato frullando per pochi secondi, questo prelavaggio vi renderà più facile la pulizia delle lame del frullatore.

Come pulire la lavastoviglie
Ponete una manciata di bicarbonato sulle stoviglie prima di iniziare il lavaggio. Per igienizzare la lavastoviglie dopo un lungo periodo di inutilizzo potete fare un ciclo a vuoto aggiungendo 100 grammi di bicarbonato di sodio durante il risciacquo.

Bicarbonato contro i cattivi odori
Può essere posto in una vaschetta da tenere in frigo o anche in soggiorno con l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale. Nel portacenere, il bicarbonato, può essere efficace per mitigare quel fastidioso odore di sigaretta.

Bicarbonato per lavare bicchieri e calici
Se i vostri calici presentano residui di calcare, aloni o macchie di vino, riempiteli con acqua tiepida e aggiungete un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Passate delicatamente una spugnetta non abrasiva, risciacquate e asciugate con un panno in microfibra.

E’ chiaro, pulire casa in modo naturale è possibile. Aceto e bicarbonato di sodio possono essere i nostri migliori alleati contro lo sporco in cucina, dei pavimenti o del bagno. Il bicarbonato di sodio è anche un ottimo anticalcare naturale e torna utile durante le pulizie di primavera, magari per lucidare l’argenteria: come pulire l’argento con il bicarbonato.

Curiosità sul bicarbonato di sodio
Bicarbonato di sodio è ambiente
Il bicarbonato non solo è un’alternativa naturale ai detergenti chimici, la sua alleanza con l’ambiente si esplica inoltre in ambito indusriale dove trova applicazione nella deacidificazione dei fumi di scarico derivanti da processi di combustione, grazie alla sua alta reattività nei confronti degli inquinanti acidi inorganici.

Pubblicato da Anna De Simone il 30 gennaio 2015