Piante rampicanti fiorite

Piante rampicanti fiorite

Lo spazio verde, quando è ricco di fiori, fa invidia a chiunque: diventa un posto magico ricco di colori e profumi. Chi ha spazio limitato non può fare altro che affidarsi alle piante rampicanti fiorite: la vegetazione di queste piante si sviluppa in verticale e regala generose fioriture.

Per aiutarti a selezionare le migliori piante rampicanti con fiori per il tuo giardino, ti forniamo l’elenco di quelle dalla fioritura più abbondante. Dalle rose rampicanti al classico gelsomino, ecco quali sono le piante rampicanti fiorite.

Piante rampicanti fiorite

Iniziamo con le rose rampicanti, in particolare le varietà Reve d’or Gin Lemon. La prima è una Rosa Noisette color crema, dai grandi fiori doppi e rifiorente. E’ una rosa rustica che si adatta anche ai terreni più poveri, supera i 3 metri di altezza. La varietà Gin Lemon è una rosa rampicante dal colore giallo saturo: produce piccole rose non profumate ma in gran numero. I petali sono lucidi e la crescita rapida: raggiunge i 3 metri di altezza.

Tra le altre rose rampicanti segnaliamo le più sobrie Banksiae: in realtà sono molto diverse dalle tipiche rose. Riescono a coprire superfici molto grandi e proporre fiori dall’aspetto elegante e sobrio, con soli cinque petali. Sono senza spine e i fiori, riuniti a mazzetti, creano un bellissimo motivo. Le rose Banksiae vogliono una posizione soleggiata e le varietà Banksiae normalis e Banksiae lutescens propongono tantissimi fiori profumati.

Tra le altre piante rampicanti fiorite segnaliamo la varietà Cocktail: cresce solo fino a 2 metri, presenta foglie dal verde brillante e fiori sempre abbondanti e leggermente profumati.

Altre rose rampicanti dalle abbondanti fioriture sono le varietà Meiviolin (conosciuta come Pierre de ronsard) e clair matin. Entrambe presentano fioritura imponente. La prima fiorisce con una prima mandata in primavera e una seconda fioritura estiva. La seconda, la Clair Matin, fiorisce da maggio fino alle prime gelate autunnali.

Altre piante rampicanti fiorite

L’Akebia quinata è una pianta rampicante dai fiori campanulati viola. Se cerchi una pianta rampicante con fiori profumati, dovrai dare un’occhiata all’elenco delle “sempreverdi” e considerare piante come le Lonicera (Lonicera caprifolium, Lonicera henryu, Lonicera periclymenum, Lonicera japonica…) scegliendo le varietà più profumate.

Oltre alle rose rampicanti delle varietà appena elencate, ci sono delle piante rampicanti da fiore molto popolari tanto da essere considerate delle evergreen (ma non tutte sono davvero piante rampicanti sempreverdi!). Vediamo quali sono questi grandi classici:

  • Gelsomino
    Pianta rampicante sempreverde
  • Falso gelsomino
    Anche in questo caso si tratta di una sempreverde
  • Ortensia rampicante
  • Bougainvillea
  • Bignonia
  • Glicine americano
  • Glicine giapponese
  • Glicine cinese

Chi vuole sacrificare i fiori per coltivare delle piante rampicanti sempreverdi può prendere in considerazione:

  • La vite americana
    Non ti farà rimpiangere i fiori grazie al bel fogliame ornamentale, dai toni caldi -arancio, rosso, viola…-
  • Edera a foglie variegate
  • Edera a foglie piccole
  • Fico rampicante
    Non ha fiori ma produce piccoli frutticini.
  • Actinidia kolomikta
    Questa varietà presenta foglie ornamentali verdi e bianche e verdi e rosa.

Chi vuole piante rampicanti fiorite, preferisce varietà rustiche e non abita nel meridione d’Italia, può scegliere la specie Lathyrus odoratus: un pisello rampicante che produce piccoli fiori dall’estate all’autunno. Inizia a fiorire tra maggio e giugno e la fioritura si protrae fino ai mesi di settembre/ottobre. Questa pianta non tollera il caldo estivo, quindi nel Meridione va coltivata in zone ombreggiate. La varietà consigliata è la Red Pearl che propone abbondanti fioriture vivaci. Questa pianta più che rampicante andrebbe considerata cespugliosa perché non raggiunge altezze importanti.

Concime per piante rampicanti fiorite

Nota bene: per mantenere in salute le piante rampicanti fiorite è importante apportare del concime a base di potassio. Il potassio mantiene vive le colorazioni dei fiori e garantisce fioriture abbondanti. Meglio evitare l’uso di concimi a base di azoto, se usi concime universale, infatti, rischi di promuovere la crescita delle foglie e delle parti verdi a discapito dei fiori.

Quando scegli il concime, nota il rapporto tra azoto e potassio: il titolo di azoto (N) deve essere paragonabile a quello del potassio (K) con una leggerissima prevalenza del primo (N).

Un ottimo concime per rampicante fiorite lo puoi trovare su Amazon al prezzo di 13,92 euro (spese di spedizione gratuite) per la confezione da un kg. Per tutte le info sul prodotto citato ti rimando a “questa pagina ufficiale Amazon“.

A prescindere dal prodotto che scegli, prediligi concimi microgranulari a lenta cessione e non esagerare nelle dosi: ti bastano 50 grammi per pianta, da interrare superficialmente con una leggera erpicatura!

Pubblicato da Anna De Simone il 4 ottobre 2018