Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

parco nazionale dell'arcipelago toscano

Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, dove regna un clima deliziosamente mediterraneo ed isolano che favorisce la crescita di piante sempreverdi belle e con fiori molto piccoli come le ginestre. Ma in questa bella area, imperdibile, si trovano anche grandi foreste di leccio e una flora ricca di ginepro fenicio, mirto, la meravigliosa erica, il buon rosmarino, la nota lavanda. Come animali, ci aspettano nel Parco dell’Arcipelago Toscano martore e conigli selvatici ma anche molti uccelli migratori, tra cui berte e gabbiani corsi. Questi ultimi sono anche simbolo del parco e ci daranno il benvenuto ufficiale.



Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano: dove si trova

Istituito nel 1996 il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano è situato al largo della Toscana e si estende per 16.856,00 ettari a terra e 56.766,00 a mare in una area che abbraccia il 50% dell’isola d’Elba e il 40% dell’Isola del Giglio, l’80% dell’Isola di Capraia e il 100% delle isole minori. Ci sono ben 11 Comuni, tra cui sull’Elba, Portoferraio e Capoliveri, e poi Capraia e Giglio, per un totale di 2 province coinvolte: Livorno e Grosseto.

Lo sviluppo costiero del Parco è di circa 250 km e in essi sono compresi i perimetri di isolotti minori, una dozzina almeno, e di scogli. Le Formiche di Grosseto a nord dell’Isola del Giglio, o lo Scoglio d’Africa o Formiche di Montecristo a ovest dell’Isola di Montecristo.

Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

A gestire il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ci pensa l’ente omonimo, con l’importante responsabilità di avere tra le mani il Parco marino più grande del Mediterraneo. Infatti esso comprende sette isole, numerosi isolotti e scogli. Come abbiamo già visto, l’Ente si rapporta dal punto di vista amministrativo con le due province più meridionali della Toscana, in quella di Livorno ci sono le isole Elba, Gorgona, Capraia, Pianosa e Montecristo, in quella di Grosseto le isole del Giglio e di Giannutri. E poi c’è l’isola di Capraia è prossima alla Corsica.

parco nazionale dell'arcipelago toscano

Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano: Elba

L’Isola d’Elba, oltre ad essere una della maggiori attrazioni per il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano è anche la terza isola italiana per estensione con i suoi 22.350 ettari e una larghezza massima est-ovest di 27 km. Si trova a 10 km dalla costa di Piombino, ospita otto comuni e ha una forma che può sembrare triangolare anche se è talmente articolata da risultare quasi “non disegnabile”. Meglio fotografarla e visitarla.

Il suo è un territorio soprattutto montuoso e collinare che raggiunge il culmine con il Monte Capanne, a 1019, mentre le aree pianeggianti scarseggiano, se ne trovano alcune vicino alle baie meridionali.

parco nazionale dell'arcipelago toscano

Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano: Portoferraio

Non è la meta nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano da scegliere per natura ma perché sede dell’Info Park, un luogo aperto al pubblico e con personale specializzato che fornisce informazione sulla regolamentazione e la fruizione di tutte le isole dell’Arcipelago Toscano.

Non solo: in questo utile info office si ottengono anche indicazioni riguardanti l’accoglienza turistica e si possono fare prenotazioni per tutte le isole. Sempre qui hanno sede di riferimento vari progetti di educazione ambientale e di turismo scolastico e un bookshop. L’Info Park del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano si trova a Portoferraio in Calata Italia n. 4, di fronte agli imbarchi dei traghetti.

parco nazionale dell'arcipelago toscano

Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano: Pianosa

Quinta isola del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Pianosa si estende per 10,2 kmq a circa 14 km a Sud-Sud Ovest dalle coste dell’Isola d’Elba, a 40 km ad est della Corsica. Pianosa è la più bassa isola dell’arcipelago, presenta coste rocciose con molte falesie quindi non andiamoci in cerca di spiagge, ma di natura avventura e scogli.

E’ ricoperta in compenso da una ricca e tipica macchia mediterranea in cui si fanno notare il lentisco, il rosmarino, il ginepro fenicio e lo spazzaforno, un raro arbusto che si trova soprattutto in terreni poveri e rocciosi. Pianosa è l’isola del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano più adatta agli amanti del birdwatching che troveranno gruccioni volare, intrecciandosi all’upupa e alle planate.

parco nazionale dell'arcipelago toscano

Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano: sito ufficiale

Ottimo e pratico, il sito ufficiale del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano che vi consiglio di consultare per finalizzare la vostra gita. Si trovano informazioni generali e specifiche di ogni isola, consigli aggiornati e attività a cui partecipare per una vacanza mediterranea blu ma anche green.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 1 agosto 2016