Paccheri ripieni vegetariani

paccheri-ripieni
I paccheri ripieni vegetariani possono essere considerati un primo piatto raffinato ed originale, perfetto per un menu vegetariano. Per rendere la pietanza ancora più elegante e scenografica, i paccheri ripieni possono essere realizzati in versione monoporzione; basterà legarli insieme con un filamento di porro.

La sua preparazione non richiede molto tempo e nemmeno doti culinarie particolari: sono sufficienti 30 mminuti per prepararli e circa un’oretta per la cottura. A tal proposito vi illustreremo come fare i paccheri ripieni seguendo la nostra ricetta passo per passo.

Paccheri ripieni, gli ingredienti per 4 persone

  • 4 porri
  • 40 grammi di burro vegetale
  • 1 bustina di zafferano
  • 70 grammi di besciamella
  • 400 grammi paccheri
  • 250 grammi di funghi porcini
  • 300 grammi ricotta di Roma
  • 60 grammi pecorino grattugiato
  • 50 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Olio extra vergine di oliva, sale e pepe rosa
  • 250 grammi brodo vegetale

Paccheri ripieni, la preparazione

Il ripieno

  1. Mondate 2 porri poi tagliateli a rondelle sottili
  2. In una padella antiaderente versate i porri tagliati, 150 grammi di funghi con un filo di olio e sale
  3. Fate saltare in padella per circa 20 minuti, girando ogni tanto con un cucchiaio in legno
  4. Trascorso il tempo, trasferite il composto in una terrina capiente
  5. Aggiungete la ricotta, la besciamella, il pecorino e mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omegeneo

La salsina di accompagnamento

  1. Mondate i rimanenti porri e tagliateli a rondelle sottili, avendo cura di conservare le guaine più esterne che serviranno per legare i paccheri
  2. In una padella antiaderente, versate i porri con un filo di olio e fate soffriggere per qualche secondo poi aggiungete i restanti funghi e un pizzico di sale
  3. Fate cuocere per qualche minuto poi aggiungete il vino e fate evaporare
  4. A questo punto aggiungete il brodo vegetale, il burro, il parmigiano grattugiato e mescolate il tutto
  5. Regolate di sale e pepe poi aggiungete lo zafferano mescolando affinchè si sciolga uniformemente.
  6. Trasferite la salsina in un pentolino in modo da poterla scaldare appena prima di portare in tavola i piatti.

La preparazione dei paccheri ripieni

  1. Fate cuocere i paccheri in abbondante acqua bollente salata e scolateli al dente con una schiumarola in modo che non si rompano
  2. Riempiteli con il ripieno precedentemente preparato e trasferiteli in una teglia sistemandoli in verticale
  3. Fate cuocere in forno preriscaldato per circa 15 minuti a 180 gradi
  4. Nel frattempo scottate le guaine del porro in acqua bollente per ammorbidirle e tagliatele a metà per il lungo e scaldate la salsina
  5. Versate un mestolino di salsina su ogni piatto
  6. Togliete i paccheri dal forno e adagiatene al centro di ogni piatto 6 pezzi poi legateli con delicatezza con le stringhe di porro.

Altre ricette vegane – vegetariane 

Pubblicato da Anna De Simone il 2 agosto 2015