Menu vegetariano per il Cenone

Tra pranzo di Natale e cenone di fine anno c’è solo da sperare che qualche benefattore ci abbia regalato un abbonamento annuale per la palestra! Mentre noi abbiamo l’opportunità di smaltire le calorie di troppo, il pianeta non può fare altrettanto con le emissioni nocive prodotte durante i giorni di festa.

Molte persone lo ignorano ma la nostra alimentazione inquina proprio come fanno i gas di scarico delle autovetture, allora perché non organizzare pranzi e cene all’insegna del rispetto per l’ambiente?



Sulla stessa filosofia, lo scorso anno, si è mossa la LAV, Lega Anti Vivisezione. La LAV ha proposto un cenone sostenibile con le prelibatezze culinarie consigliate dallo chef Giuseppe Capano.

Si tratta di un menu vegetariano che può essere portato a tavola al costo di circa 50 euro (calcolato per una cena di quattro persone). E’ da sottolineare la convenienza di un menù vegetariano: un menu semplice a base di carne o pesce supera facilmente i 100 euro.

Menu vegetariano, ecco le portate per la vostra cena:

  1. Crostini al paté di olive nere e sedano con purea di finocchi e patate (vai alla ricetta)
  2. Gnocchetti saraceni alla salvia con crema di zucca (vai alla ricetta)
  3. Barchette di patate dorate con farcia di noci e ceci al pomodoro (vai alla ricetta)
  4. Dessert di cachi con melagrana all’anice e fondente (vai alla ricetta)
  • A questo link puoi scoprire come sostituire la carne nei menu di tutti i giorni.

Per rendere il nostro menu ancora più ecologico e salubre, potete acquistare gli alimenti direttamente da un piccolo produttore locale o presso una bottega del biologico. Ricordiamo che l’agricoltura biologica non solo inquina meno l’ambiente, ma i campi imprigionano anidride carbonica. Ciò significa che il carbonio viene assorbito e fissato sottraendo emissioni nocive all’atmosfera (approfondisci a questo indirizzo).

 

Pubblicato da Anna De Simone il 23 dicembre 2012