Olio di Neem in cosmesi

olio di neem in cosmesi

Olio di Neem in cosmesi: le applicazioni cosmetiche dell’olio di Neem per la cura del corpo, di pelle e di capelli. 

L’olio di Neem è un olio vegetale prodotto mediante la premitura dei frutti e dei semi dell’Albero del Neem (Azadirachta indica).  L’Albero del Neem, botanicamente Azadirachta indica, è un sempreverde endemico della zona subcontinentale indiana e introdotto in molte altre zone dei tropici. Nella foto in basso, un uomo che trasporta fronde dell’Albero della Salute, è così che è soprannominato in India l’Albero del Neem.

L’uso dell’olio di Neem in cosmesi è molto antico: in India è usato da sempre per la preparazione di saponi, prodotti per capelli, creme per l’igiene del corpo, creme per le mani, per coadiuvare l’effetto di creme antirughe…

A rendere interessante l’olio di Neem in cosmetica è la sua composizione: l’olio di Neem contiene steroli tra cui beta-sitosterolo, stigmasterolo, campesterolo e tetrapenoidi dalle comprovate proprietà antisettiche, antimicotiche, antistaminiche e antiperetiche. Il più noto tritepenoide dell’olio di Neem è l’azadiractina, è grazie a questo principio attivo che l’olio di Neem è divenuto famoso anche in agricoltura.olio di neem in cosmesi

A rendere l’olio di neem popolare in cosmesi non è solo l’Azadiractina, come premesso, è molto interessante la sua composizione di acidi grassi:

  • Acido linoleico (Omega-6) -> composizione percentuale dal 6 al 16%.
  • Acido oleico (Omega-9) -> ne arriva a contenere dal 25 al 54%.
  • Acido esadecanoico (acido palmitico) -> dal 16 al 33%
  • Acido ottadecanoico (acido stearico) -> dal 9 al 24%
  • Acido alfa-linoleico (Omega 3) dal 5 al 10%

La composizione dell’olio di Neem varia, così come può variare il contenuto di azadiractina. Il contenuto del principio attivo può variare da 300 ppm a oltre 2500 ppm a seconda della tecnologia di estrazione e la qualità dei semi di Neem schiacciati.

Gli usi dell’olio di Neem

L’olio di Neem non è usato a scopo alimentare. E’ usato in agricoltura (soprattutto nel metodo biologico), nella medicina tradizionale indiana (medicina ayurvedica), in cosmesi e come rimedio naturale a una vasta gamma di disturbi della pelle quali acne, herpes labiale ma anche per trattamenti di malattie come otalmia, tubercolosi e malaria. Per approfondimenti:

L’olio di Neem in cosmesi

In ambito cosmetico l’olio di Neem trova ampie applicazioni. Gli estratti del Neem sono usati con finalità estetiche mescolati a oli vegetali o all’acqua con l’aggiunta di emulsionanti. Quando aggiunto a uno shampoo neutro per uso frequente, l’olio di Neem riesce a rendere i capelli brillanti e sani, è un ottimo rimedio naturale antiforfora e torna utile anche nel trattamento di disturbi della pelle quali psoriasi, hepes, funghi, smagliature…

In cosmesi, l’olio di Neem è apprezzato per le sue proprietà “anti-età”: contrasta l’invecchiamento della pelle grazie a una naturale idratazione che previene la formazione delle rughe e restituisce una pelle morbida e liscia. Indicato sopratutto a chi ha problemi di pelle secca.

Dove comprare l’olio di Neem

Prima di usare l’olio di Neem sul corpo, applicate poche gocce di prodotto su una piccola porzione di pelle, così facendo avrete modo di verificare la presenza di una possibile ipersensibilità o allergia alla sostanza.

L’olio di Neem può essere acquistato in botteghe specializzate nella vendita di prodotti naturali oppure sfruttando la compravendita online. Un flacone di 500 ml di olio di Neem è proposto su Amazon al prezzo di 13,95 € con spedizione gratuita per chi ne acquista due. Per maggiori informazioni vi rimando alla pagina del prodotto: Olio Vettore di Neem – 100% puro.

Grazie alle sue proprietà repellenti, oltre alle applicazioni in cosmesi, l’olio di Neem può essere impiegato in agricoltura e come antiparassitario naturale. Al momento dell’acquisto, assicuratevi di comprare olio di Neem da usare in cosmesi o non quello a uso agricolo, più aggressivo e inadatto al contatto con la pelle. Il prodotto indicato in precedenza può essere usato in aromaterapia come olio vettore, oppure in cosmesi per arricchire creme idratanti neutre (e trasformare in creme anti-ruga o anti-smagliatura) oppure come agente anti-forfora per lo shampoo. Usato puro, l’olio di Neem può idratare la pelle, agire contro smagliature o essere efficace contro acne e gli altri disturbi della pelle citati in precedenza.

Pubblicato da Anna De Simone il 22 settembre 2015