Olio di canapa, proprietà e usi

olio di canapa

Olio di canapa: proprietà, benefici e usi in cosmetica e in cucina. Dove comprare l’olio di canapa, effetti collaterali e consigli all’uso.

L’olio di canapa è estratto a partire dal seme di canapa, ricavato da quello che botanicamente è noto come “achenio”, il frutto della Cannabis Sativa. I semi di canapa, chiamati “granella” dall’industria olearia sono mostrati nella foto in basso. L’estrazione di olio di canapa può avvenire con diverse tecniche ma, per ottenere una buona resa, quella più impiegata è la spremitura a freddo.

Il campo alimentare e quello cosmetico non sono gli unici due ambiti d’impiego dell‘olio di canapa, questo prodotto è impiegato per la produzione di biocombustibile e adoperato come solvente siccativo per le vernici.

Dai fiori della Cannabis sativa non si ricava solo l’olio di canapa, per distillazione è possibile ricavare anche un olio essenziale e una oleoresina detta olio di hashish. In questo articolo parleremo dell’olio di canapa estratto dai “semi”.

A causa delle politiche sulla coltivazione della cannabis, l’olio di canapa è tra gli oli più costosi al mondo.

Olio di canapa in cucina

La composizione dell’olio di canapa vede un buon 75-80% di acidi grassi polinsaturi (grassi buoni) e solo un 9-11% di acidi grassi saturi e meno desiderati. Le proprietà dell’olio di canapa sono strettamente collegate al profilo degli acidi grassi essenziali in particolare, acido linoleico (omega-6), acido alfa-linoleico (omega-3) e acido gamma-linolenico. Bastano 15 ml di olio di canapa per soddisfare il fabbisogno giornaliero degli acidi grassi essenziali. Apporta vitamina E e altri steroli.

Il contenuto di THC (il principio attivo che conferisce alla cannabis le sue proprietà stupefacenti) è particolarmente basso quindi non esercita effetti psicotropi ne’ sono stati osservati effetti collaterali.

L’olio di canapa ha un punto di fumo pari a 165°C e, a causa della sua stabilità relativamente bassa, non è consigliato per la frittura. In realtà, anche “l’olio per friggere” che troviamo comunemente al supermercato non è poi così adatto alla frittura; il miglior olio per friggere, dato la sua stabilità, è l’olio di oliva.

E’ caratterizzato da un retrogusto nocciolato e, dato il suo sapore delicato, è perfetto per condire insalate e per essere usato “a crudo”.

Olio di canapa, benefici per la pelle

Tra gli usi più comuni dell’olio di canapa figurano quelli per la cura della pelle. L’olio di canapa è un ingrediente affermato nella cosmesi naturale.

olio di semi di canapa

L’olio di canapa è ricco di acidi grassi omega-6 e omega-3, essenziali per la salute della pelle. L’acido linolenico presenta proprietà anti-infiammatorie, ottime per la prevenzione e la cura dell’acne. L’olio di canapa presenta una consistenza non particolarmente grassa, così è ideale per il trattamento delle psoriasi e di altri disturbi della pelle. Di seguito vi indicherò alcuni usi dell’olio di canapa per curare la pelle in modo naturale:

  • – In caso di eczema, eruzioni cutanee o psoriasi
    Tamponate sulla zona interessata un batuffolo di cotone impregnato di olio di canapa. Se, nel giro di poco tempo non provate sollievo, una visita presso il vostro dermatologo di fiducia vi aiuterà ad assicurarvi che non si tratta di un problema più grave.
  • – Crema idratante per il viso con pelle delicata e crema anti-acne
    Può essere impiegato nella preparazione di creme idratanti fai da te per il trattamento di acne.
  • – Pulizia del viso
    Aggiungendo qualche goccia di tea tree oil all’olio di canapa, si può ottenere un ottimo olio detergente per la pulizia del viso.
  • – Per combattere la pelle secca
    Può essere impiegato come dopo doccia, o durante la doccia per idratare la pelle secca. Massaggiate delicatamente la pelle per nutrirla e stimolare la circolazione del sangue.
  • – Maschere all’argilla
    E’ un ottimo ingrediente per la preparazione di maschere all’argilla fai da te, in particolare per maschere idratanti o rigeneranti. Per info: maschera all’argilla verde.

Dove comprare l’olio di canapa?

E’ possibile comprare l’olio di canapa a uso alimentare nelle botteghe specializzate in prodotti naturali e integratori. Per l’olio di canapa a uso cosmetico è possibile affidarsi alla compravendita online in particolare al portale di ecommerce Amazon dove poter effettuare acquisti in sicurezza. Per completezza vi segnalo due prodotti dal miglior rapporto qualità/prezzo.

Olio Vergine Semi di Canapa – 100% puro
1 Litro di prodotto è proposto al prezzo di 19,95 € con spedizione gratuita.

Olio ai Semi di Canapa Biologico – Puro al 100%
Perfetto per chi preferisce un olio di canapa prodotto a partire da agricoltura biologica, senza l’impiego di pesticidi e altre sostanze fitochimiche artificiale. L’olio di canapa biologico è proposto al prezzo di 21,95 € con spedizione gratuita ma questa volta il prezzo è riferito a un flacone da mezzo litro.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 1 ottobre 2015