Noleggio LED pro e contro

Noleggio LED

Il noleggio LED sta prendendo piede, ma conviene? Se per tanti anni a nessuno era mai venuto in mente di inserire le lampadine tra i beni strumentali locabili un motivo c’era, e lo si capiva quando si fulminavano. Poi però sono arrivati i LED.

La tecnologia LED ha cambiato le carte in tavola per due motivi. Il primo è che consente risparmi elevati sul consumo di energia elettrica, con un ritorno dell’investimento piuttosto breve. Il secondo è che le lampadine LED durano molto più a lungo, fino a 100.000 ore, riducendo i costi di manutenzione legati alle luci.

Ovviamente stiamo parlando di una cosa per aziende. Difficile che un noleggio LED possa interessare un privato, se non ha da illuminare una villa da sceicco. Un’impresa invece può trovare argomenti vantaggiosi in questa modalità di fruizione, da confrontare con qualche possibile svantaggio.

Noleggio LED: argomenti  a favore

Il noleggio LED ha dalla sua tutti i vantaggi della locazione operativa di beni strumentali: non serve impegnare capitale e non si appesantisce lo stato patrimoniale; il canone in conto economico resta deducibile integralmente sia ai fini IRES sia ai fini IRAP; non ci sono durate minime e alla fine del contratto sono possibili più opzioni; il canone è fisso e comprende l’assicurazione all risk del bene, in aggiunta eventualmente a manutenzione, gestione, telecontrollo e altro ancora.

Nel caso di un relamping LED, le rate possono essere calcolate in difetto sul reale risparmio in bolletta. Per esempio: bolletta 100, risparmio 30, rata 20. Così l’azienda beneficia subito di un ‘guadagno’ di risorse allocabili altrove. La durata del canone varia di solito dai 24 ai 72 mesi e dopo il pagamento dell’ultima rata l’impianto luci può essere acquistato ancora perfettamente funzionante. Con il noleggio, inoltre, si evita il rischio di investire nei prodotti sbagliati perché il locatore risponde della qualità dei beni locati.

Noleggio LED: argomenti a sfavore

Al termine del noleggio è previsto l’acquisto del bene a un prezzo concordato inizialmente. Tale prezzo è difficile da calibrare e sommato alle singole rate può rendere l’investimento più gravoso rispetto all’acquisto. La formula del noleggio operativo può risultare incompatibile con l’accesso a bandi o incentivi pubblici.

Nel caso di noleggi lunghi, la tecnologia può rivelarsi già obsoleta a fine contratto e rendere diseconomica la maxirata finale. Un contratto lacunoso o poco chiaro su alcuni aspetti, per esempio sulla voce manutenzione, oppure un contratto stipulato con un fornitore poco affidabile, possono nascondere un capestro.

Volete testare i vantaggi dell’illuminazione LED? Cominciate da casa con il relamping di qualche punto luce. Le lampadine LED le potete acquistare anche online, qui per esempio le lampadine tradizionali con attacco E27:

Dalle tradizionali lampadine a goccia:

Lampadina LED a goccia attacco E27 9,5W=60W (60W luce bianca calda)

Lampadina LED a goccia attacco E27 6W=40W (40W luce bianca calda)

Alle lampadine tipo faretto:

Lampadina LED attacco E27 16W=160W 1550 lumen (160W luce bianco freddo)

Lampadina LED attacco E27 16W=160W 1550 lumen (160W luce bianco caldo)

Lampadina LED attacco E27 12W=120W 900 lumen (120W luce bianco freddo)

Lampadina LED attacco E27 12W=120W 900 lumen (120W luce bianco caldo)

Pubblicato da Michele Ciceri il 2 ottobre 2015