Tutti i metodi di Propagazione della rosa

propagazione rosa

Propagazione della rosa: talea, propaggine, margotta o innesto. Una guida che vi spiegherà come moltiplicare le rose più belle del vostro giardino.

Per moltiplicare una rosa è possibile ricorrere a uno dei quattro metodi indicati in premessa: talea, propaggina, margotta o innesto. Tali metodi hanno due gradi di difficoltà, talea propaggine e margotta sono molto semplici mentre l’innesto è consigliato solo a chi ha una certa esperienza. L’innesto indicato per la rosa è quello a scudetto. Il periodo migliore per propagare la rosa varia in base al sistema scelto, la moltiplicazione della rosa si può eseguire in primavera, estate o in autunno.

Esistono varietà di rose per ogni esigenza, se avete individuato la varietà che fa al caso vostro e intendete propagarla, potete impiegare uno dei metodi qui descritti.

Propagazione della rosa per talea

Indicazioni generali:
La moltiplicazione della rosa per talea consiste nel far radicare una porzione di ramo prelevato da una pianta madre.

Periodo migliore per eseguire la talea di rosa: 
La propagazione per talea si può eseguire in due periodi, tra giugno e luglio se si usano talee non ancora lignificate (cioè con rami giovani e di colore verde). Tra novembre e dicembre se si impiegano talee lignificate, cioè rami dalla corteccia scura e più consistente.

Come fare la talea di rosa 
La talea di rosa si può eseguire sia a partire da una foglia, sia a partire da un ramo. Per propagare la rosa per talea vi consigliamo di seguire le nostre istruzioni presenti su:
Come fare la Talea di rosa
Talea di rosa dalla foglia

Propagazione della rosa, la Margotta

Indicazioni generali:
La propagazione della rosa per margotta si esegue quando la pianta presenta rami troppo rigidi. Per moltiplicare la rosa per margotta potete utilizzare della plastica scura (tipo quella dei sacchetti per l’indifferenziata) oppure acquistare un apposito involucro per margotta aerea che va riempito con terriccio e muschio al fine di tenere umida la parte del ramo incisa e aiutare lo sviluppo delle radici.

Quando eseguire la moltiplicazione per margotta?
La margotta bsi esegue da maggio a settembre.

Come fare la margotta di rosa 
Per le istruzioni complete (guida illustrata) vi rimandiamo alla pagina dedicata alla Margotta su rosa.

Propagazione della rosa con innesto a scudetto

Indicazioni generali: 
Con la moltiplicazione per innesto si cerca di ottenere una pianta più robusta e longeva della pianta madre in quanto il nostro innesto sarà alimentato dalle radici di una rosa selvatica. Tra i diversi tipi di innesto, quello più indicato per la propagazione della rosa è l’innesto a scudetto che risulta di più facile attecchimento.

Quando innestare la rosa?
L’innesto a scudetto si esegue a maggio-giugno con la gemma vegetante o a settembre se con gemma dormiente.

Come si innesta la rosa?
Per le istruzioni su come propagare la rosa con l’innesto vi rimandiamo all’articolo Come innestare una rosa.

propagazione della rosa

Propagazione della rosa per propaggine

Indicazioni generali: 
La propagazione per propaggine è indicata per i rosai coprisuolo (i cosiddetti rosai tappezzanti). Si tratta di un metodo di propagazione della rosa molto semplice da attuare ma sarà necessario scegliere rosai che presentano rami lunghi e flessibili.

Quando si moltiplica per propaggine? 
Il periodo migliore per la moltiplicazione della rosa per propaggine coincide con la tarda primavera-inizio estate, cioè tra i mesi di maggio e giugno.

Moltiplicazione della rosa per propaggine, come procedere 
Le istruzioni per moltiplicare la rosa per propaggine sono contenuti nella pagina intitolata “Moltiplicazione della rosa tramite propaggine“.

Pubblicato da Anna De Simone il 30 novembre 2014