Melissa officinalis, tutte le informazioni

melissa officinalis

Melissa officinalis: pianta, proprietà, coltivazione, come essiccare la melissa per preparare tisane e infusi. Benefici e principi attivi dell’olio essenziale.

Melissa officinalis, caratteristiche della pianta

La melissa officinalis, nota semplicemente come Melissa appartiene alla famiglia delle Labiate, la stessa famiglia del timo. Proprio come il timo, anche la melissa è una pianta erbacea perenne con portamento cespuglioso e, proprio come il timo, si può coltivare nelle bordure dell’orto o in vaso. La coltivazione risulta molto semplice perché non richiede particolari attenzioni e cure.

La melissa si sviluppa in altezza per circa 25-30 cm, tende a espandersi orizzontalmente e forma stoloni ascendenti.

Foglie di melissa

Le foglie di melissa sono a lamina ovata e margine dentato. Sono le foglie di melissa quelle che ci consentiranno di preparare ottime tisane, infusi o estrarre oli essenziali.

Fiori di melissa

I fiori di melissa hanno un calice tubuloso e una corolla bianco-giallastra che, dopo la fecondazione, diviene rosea – lilla. La fioritura si verifica a inizio estate, a partire dai mesi giugno-luglio. Dai fiori di melissa si svilupperanno dei frutti. Il frutto è un tetrachemio ricco di semi.

Semi di melissa

I semi di melissa sono molto piccoli e difficili da raccogliere! Vi basterà pensare che 1.000 fiori hanno un peso che varia da 0,5 a 0,7 grammi.

Come coltivare la melissa officinalis

E’ facile iniziare la coltivazione della melissa a partire dal seme o per divisione dei cespi. Per tutte le informazioni è disponibile la pagina: Melissa, coltivazione.

Come essiccare la melissa officinalis

L’essiccazione delle foglie di melissa può avvenire al naturale, in forno o in essiccatori. Per tutte le istruzioni sull’essiccazione vi rimandiamo alla pagina: come essiccare la melissa. Nella stessa pagina troverete informazioni su:

  • Periodo migliore per raccogliere le foglie di melissa
  • Periodo migliore per essiccare le foglie di melissa
  • Come tagliare le foglie di melissa per renderle adatte alla preparazione di tisane e infusi

Melissa officinalis, proprietà

benefici legati all’uso della melissa officinalis sono molteplici e legati ai suoi principi attivi. La melissa si può assumere grazie all’uso in cucina, mediante un infuso o una tisana, oppure si possono sfruttare estratti secchi o il suo olio essenziale per uso alimentare (uso interno).

Le proprietà e i benefici della melissa sono:

  • Tonificanti per la pelle
  • Spasmolitiche
  • Toniche nervine
  • Toniche cardiache
  • Sedative
  • Rilassanti
  • Antisteriche
  • Coleretiche
  • Stomachiche
  • Carminative
  • Antibatteriche
  • Antistaminiche
  • Antivirali
  • Dermopurificanti
  • Decongestionanti
  • Cicatrizzanti
  • Emollienti
  • Antirritative
  • Rinfrescanti

Grazie alle sue proprietà e ai benefici che esercita sull’organismo, la melissa è molto usata per preparare unguenti, creme, balsami, infusi… è protagonista di coltivazioni da reddito perché richiesta da diversi settori: cosmesi, farmaceutica, alimentare ed erboristico.

Melissa in cucina, come assumere la melissa

La melissa si può assumere grazie agli impieghi in ambito culinario. Non mancano molte ricette di salse a base di melissa o, più semplicemente, le foglie tenere si possono aggiungere alle vostre ricette di insalate.

Olio essenziale di melissa officinalis per uso interno o esterno

Per uso interno, l’olio essenziale di melissa può esercitare diversi benefici per il nostro organismo. In particolare:

  • Assunto dopo i pasti, aiuta la digestione grazie alle proprietà stomachiche che sollecitano e migliorano le attività gastriche.
  • Utile contro l’ansia grazie alle proprietà sedative esercitando benefici sul sistema nervoso centrale.
  • Grazie allo stesso meccanismo, può alleviare le manifestazioni di origine psicosomatica come palpitazione da ansia, mal di testa, gastrite, orticaria psicosomatica…

Attenzione, quando acquistate un olio essenziale leggete l’etichetta per capire se tale prodotto è nato per uso interno o esterno. In entrambi i casi si dovrà trattare di prodotti puri e naturali. In genere, gli oli essenziali estratti per uso interno seguono standard igienici più severi e imposti in campo legislativo. La differenza tra un olio essenziale per uso interno o per uso esterno, non sta nella purezza del prodotto finito ma nella filiera produttiva che per l’olio essenziale per uso interno è più attenta fin dai trattamenti preliminari della materia prima.

Un buon olio essenziale di melissa per uso interno, su Amazon, si compra al prezzo di 14,00 euro con spese di spedizione gratuite. Per completezza vi segnalo la pagina: Olio essenziale di melissa puro per uso alimentare.

Per tutte le informazioni sui benefici dell’olio essenziale di melissa per uso esterno (massaggi tonificanti, linfodrenanti, riequilibranti, per disinfettare la pelle…) vi rimando alla pagina dedicata all’Olio essenziale di melissa.

La melissa è un’erba di campo commestibile, scopri a questo link tutte le altre, ti stupirai di quante sono!

Pubblicato da Anna De Simone il 23 maggio 2017