La manutenzione dei filtri della tagliasiepe

manutenzione filtri della tagliasiepe

Pulire i filtri della tagliasiepe è un lavoro previsto dalla manutenzione ordinaria di questo attrezzo da giardino. I filtri della tagliasieppi si puliscono proprio come i filtri del tagliaerba, vediamo in dettaglio come procedere.

Continuiamo a parlare della manutenzione della tagliasiepe e questa volta ci soffermiamo sul filtro dell’aria e il filtro carburante in caso di una tagliasiepe a scoppio. La manutenzione della tagliasiepe, che sia professionale o di tipo hobbistico, è indispensabile per garantire un corretto funzionamento di tale attrezzo da giardino. In passato abbiamo visto come affilare la lama della tagliasiepe per avere un taglio netto e senza sbavature sia con tagliasiepi elettriche, sia con tagliasiepe con motore a scoppio. Oggi ci focalizziamo sulla manutenzione della tagliasiepe a scoppio che periodicamente necessita della pulizia del filtro dell’aria e del filtro del carburante.

Manutenzione tagliasiepi a scoppio: la pulizia dei filtri

Chi ha una tagliasiepi a scoppio dovrà pulire il filtro dell’aria ogni 20 ore di lavoro. Per la pulizia del filtro dell’aria della tagliasiepi si procede come già visto in precedenza con il tagliaerba a scoppio. Vale a dire:

Estraete il filtro dall’alloggiamento e pulitelo. 

Per togliere il filtro occorre smontare il carter di protezione che si toglie solo dopo aver chiuso la valvola dell’aria. Se vi trovate davanti un filtro di tipo “carta tessuto” (appare come un quadrato scuro dai lati smussati) dovrete prima scuoterlo battendolo su una superficie rigida (un po’ spartano come provvedimento ma efficace!) e poi soffiarlo con aria compressa mantenendo il flusso d’aria a un’adeguata distanza.

Se vi trovate davanti un filtro in spugna, questo dovrà essere lavato con benzina o con un detergente sgrassante per poi essere risciacquato e asciugato al  meglio, anche in questo caso potrete aiutarvi con un flusso d’aria compressa.

Dopo aver provveduto alla pulizia del filtro dell’aria, con un pennello, ricordate di pulire anche l’alloggiamento dove andrete a riporre il filtro. Quando vi accostate all’alloggiamento del filtro prestate la massima attenzione perché accidentalmente potreste buttare lo sporco nella candela di aspirazione del carburatore e danneggiare lo stato d’usura della vostra tagliasiepi a scoppio.

Oltre al filtro dell’aria, la tagliasiepi a scoppio così come la tagliaerba, necessita di manutenzione a livello del filtro del carburante. Il filtro del carburante, se ben tenuto, non dovrebbe mai ostruirsi. Quando ho scritto “se ben tenuto” intendevo dire che se usate la tagliasiepe a scoppio sempre con carburanti di qualità come miscele alchilate, non presenterà ostruzioni e quindi i lavori di manutenzione si limitano a una pulizia blanda del filtro e dell’alloggiamento.

Se mai dovesse ostruirsi il filtro del carburante, sappiate che per estrarlo dal serbatoio sarà necessario arpionare il tubicino del pescante nello stesso serbatoio con un filo di ferro piegato a uncino. Vi assicuro che è più difficile da spiegare: vi basta prendere un fil di ferro dal diametro di 10 mm, piegare un’estremità a uncino, calarla nel serbatoio ed estrarre il filtro.

Altri lavori di manutenzione della tagliasiepe:

 Affilare la tagliasiepi, tutte le istruzioni per l’affilatura della lama della tagliasiepe
– La manutenzione della candela di accensione della tagliasiepe

Ti potrebbe interessare conoscere la Photinia

Pubblicato da Anna De Simone il 21 agosto 2015