Latte di Kefir fatto in casa

latte di kefir

Latte di kefir: che cos’è, dove comprarlo e come si prepara in casa. Le proprietà del kefir di latte e ricetta per il kefir d’acqua.

Latte di kefir, che cos’è

Il realtà dovrebbe chiamarsi kefir di latte ma ormai, nel web, ha preso il sopravvento la dicitura “latte di kefir”. Il latte di kefir o kefir di latte, altro non è che latte fermentato grazie ai granuli di kefir.

Il kefir è costituito da granuli realizzati da lieviti e batteri, ecco perché il latte di kefir è un ottimo alimento probiotico, utile per depurare l’organismo e per dimagrire.

Latte di kefir, proprietà

I granuli di kefir sono costituiti principalmente da saccaridi (glucosio e galattosio) e proteine, in strutture prodotte dagli stessi batteri e lieviti.  Per tutte le proprietà del latte di kefir vi invitiamo a leggere la pagina dedicata al Kefir.

Latte di kefir, dove comprarlo

In realtà, non va comprato il latte fermentato ma si acquistano i granuli da usare per preparare il latte di kefir in casa così come descritto nel paragrafo successivo.

I granuli di kefir non sono così facili da trovare. I più fortunati possono reperirli nelle botteghe naturali o in farmacia, tuttavia questo stesso prodotto è facile da comprare online.

Kefir d’acqua, dove comprarlo? Dove se non su Amazon, il più grande ecommerce del web. Digitando la parola kefir su Amazon vengono fuori un gran numero di libri, tuttavia una ricerca più attenta mette in evidenza un gran numero di venditori che propongono fermenti e granuli per avviare una preparazione domestica del kefir.

Molti venditori propongono l’acquisto di fermenti vivi ma dato che non sappiamo come vengono gestite le spedizioni, meglio puntare su prodotti disidratati da attivare in casa. Da questo punto di vista segnalo la Coltura di avviamento bio Kefir company.

Il prodotto è proposto su Amazon al prezzo di 19,95 euro con spese di spedizione gratuite e contiene diversi sacchetti di fermenti disidratati e pronti a riprendere la loro attività una volta entrati a contatto con acqua o latte. Con una confezione è possibile preparare più di 100 litri di kefir.

Potete sfruttare la coltura di microrganismi acquistata per avviare una colonia in proprio da usare per sempre. In questo modo vi svincolerete dall’acquisto di nuovi prodotti ma dovete prendere diverse precauzioni d’impiego per non contaminare i ceppi selezionati.

Una colonia di microrganismi è fragile se non ben tenuta: contaminazioni di qualsiasi genere possono alterare l’equilibrio e introdurre ceppi non utili all’organismo, quindi fate molta attenzione a come gestite i vostri granuli di kefir o bustine.

Il prodotto citato può essere usato sia per preparare il latte di kefir o l’acqua di kefir. Per la ricetta del kefir d’acqua vi rimandiamo alla guida come preparare il kefir d’acqua. Nel paragrafo successivo vedremo come fare il latte di kefir in casa.

Latte di kefir fatto in casa

La preparazione del latte di kefir è molto semplice e possiamo descriverla in 5 passi.

  1. Versate 2 cucchiai di granuli di kefir in un barattolo di vetro.
    La quantità di granuli impiegata inizialmente condiziona fortemente il sapore della bevanda, con l’esperienza potrete apportare modifiche in base ai gusti personali.
  2. Aggiungete 700 ml di latte vaccino nel vaso.
    Fate attenzione a non riempire il vaso fino all’orto in quanto la fermentazione richiede ossigeno. Lasciate 1/3 del vaso libero.
  3. Coprite il vaso e conservalo a temperatura ambiente
    Le basse temperature impediscono la fermentazione mentre quelle eccessivamente alte uccidono i microorganismi.
  4. Lasciate fermentare la miscela per 8 ore.
    Preparando il kefir alla sera, sarà possibile bere la bevanda ottenuta al mattino successivoPiù lungo sarà il tempo di fermentazione, più acidulo e denso sarà il kefir ottenutoSe non gradite un sapore troppo acidulo, potete dedicare alla fermentazione anche solo 5 ore. Il kefir di acqua o di latte di cocco dovrà fermentare per oltre 8 ore, qualcuno suggerisce addirittura 24 ore!
  5. Filtrate il kefir con un colino a maglie strettissime o con un panno di mussola.

Ti potrebbe interessare anche Golden Milk: la ricetta

Pubblicato da Anna De Simone il 14 gennaio 2017