Lampada di sale, usi e proprietà

lampade di sale

Lampada di sale, usi e proprietà: dove comprarla, indicazioni sulla terapia del sale, caratteristiche e benefici dell’uso della lampada di sale dell’Himalaya.


Le lampade di sale vengono proposte come metodo alternativo per diffondere ioni nell’ambiente. Una lampada di sale è costituita da un grande cristallo di sale naturale riscaldato grazie alla presenza di una candela o di lampadina calda accesa al suo interno.

La lampada di sale ha un forte impatto estetico: la luce prodotta dalla lampadina o dalla candela attraversa il cristallo emettendo delle sfumature di colore che vanno dal giallo al rosso fuoco e dal rosa al viola. Le diverse sfumature variano in base alla composizione chimica dei minerali che compongono il cristallo di sale naturale. Il sale impiegato per la preparazione della è quello dell’Himalaya, naturale e puro. Il sale dell’Himalaya è impiegato nella haloterapia, cioè nella terapia del sale al fine di apportare benefici alla salute umana.

Il sale dell’Himalaya è costituito prevalentemente da cloruro di sodio con percentuali che oscillano tra il 95 – 98%. Il restante 5 – 2% è dato da polyhalite e piccole quantità di minerali, per esempio, il colore rosa è dettato dalla presenza di ossido di ferro.

La popolarità delle lampade di sale è legata alla credenza che i cristalli di sale dell’Himalaya, riscaldati, emettono ioni negativi onde di energia positiva nell’aria, tuttavia non vi è alcuna prova scientifica che le lampade di sale andrebbero a ionizzare negativamente l’ambiente. In teoria, il cristallo, disciogliendosi, dovrebbe liberare ioni nell’aria ma a oggi non è stato possibile misurare la quantità di anioni eventualmente sprigionata dalle lampade ne’ sono stati condotti studi accertati circa i benefici legati all’uso di queste lampade.

Le lampade di sale sono bellissime da vedere ma gli effetti sulla salute sembrerebbero difficili da dimostrare. Chi intende ionizzare l’aria di una stanza o dell’intera abitazione, potrebbe ipotizzare l’acquisto di un depuratore d’aria con filtro HEPA e ionizzatore. I purificatori d’aria proteggono dalle allergie e limitano i fattori di rischio legati alle affezioni delle vie respiratorie.

Un ottimo purificatore in grado di ionizzare l’aria è il modello Aera Max Fellowes che depura l’aria di casa con una triplice azione: unisce il potere di un ionizzatore a quello di un filtro al carbone e un filtro HEPA. Per sapere quanto costa e dove comprarlo vi rimando all’articolo “purificatori d’aria e allergie“.

Dove comprare la lampada di sale

Le lampade di sale possono essere acquistate presso negozi di design, arredo e negozi specializzati in articoli etnici e rimedi naturali. Al momento dell’acquisto assicuratevi di prendere una lampada di salgemma naturale himalayano. In commercio se ne trovano di qualsiasi forma e dimensione: levigate o al naturale. Il prezzo di queste lampade varia molto, come spesso accade le migliori proposte d’acquisto vengono dal web dove c’è maggiore concorrenza. Vi segnalo due delle migliori lampade di salgemma naturale presenti su Amazon:

– Lampada di sale Salgemma dell’Himalaya – Palla Di Fuoco
Si tratta di un cristallo di salgemma levigato a forma sferica. Di grande effetto se si vuole sfoggiare in un salone ben arredato. E’ alta 17 cm e pesa 4 kg. Il prezzo è di circa 35 euro compreso di spese di spedizione.

– Lampada di sale Salgemma dell’Himalaya
I cristalli di sale provengono dal Pakistan, ha un’altezza di circa 20 cm e un peso che può oscillare tra i 4 e i 6 kg. Il prezzo è di circa 25 euro compreso di spese di spedizione.

Attenzione!
La lampada di sale potrebbe usurarsi più velocemente se in casa avete problemi di forte umidità. 
La lampada di sale può essere usata anche per eliminare l’umidità dall’aria ma il suo impiego è consigliato solo quando il grado di umidità non è eccessivamente elevato. Se avete grossi problemi di umidità in casa potrebbe esservi d’aiuto l’articolo: “Umidità in casa, rimedi naturali“.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 febbraio 2016