La Smart City del New Messico

Molti passi avanti sono stati fatti in ambito delle smart cities, la Cina può vantare la prima eco-city abitata e in Portogallo sono partiti i lavori per la PlanIT Valley. Oggi, grosso fermento arriva dal Nuovo Messico dove un’intera città è stata allestita per testare le tecnologie di prossima generazione.

Chiunque visiterà il deserto di Chihuahua, nel Nuovo Messico, potrebbe pensare di essere vittima di un miraggio: i suoi occhi vedranno una città ricca di innovazioni, infrastrutture hitech, mobilità futiristica e molto altro ancora. Questo è il frutto del Center for Innovation, Testing & Evaluation (CITE). Il progetto del CITE è quello di capire come le prossime generazioni potrenno aiutare l’uomo in termini pratici, di vita quotidiana.

La Smart City del New Messico è modellata su una città di medie dimensioni, pensata per circa 35.000 abitanti. Il progetto prevede un centro cittadino, una periferia, aree rurali, centri commerciali e tutte le infrastrutture utili alla vita quotidiana: linee di telecomunicazione, sistemi di fognatura, rete idrica, rete elettrica, autostrade, distributori di carburante…

Il progetto è nascerà dall’accordo tra Pegasus Global Holdings e il Dipartimento dello Sviluppo Economico del New Messico. La Smart City del Nuovo Messico ha il pieno appoggio del governatore e dovrebbe gettare le sue basi proprio in questi giorni. Si tratta di un’occasione unica per testare tutte e “Next-Gen Technologies”.

Pegasus è una società internazionale di sviluppo tecnologico. Finanzierà l’allestimento della smart city con un costo di oltre un miliardo di dollari. I clienti che decidono di investire nel progetto avranno un’opportunità unica: potranno testare e valutare tutti i prototipi aziendali, potranno sperimentare dal vivo le proprie tecnologie green in un ambiente che simula le condizioni di vita reali.

La Smart City del New Messico sorge con lo scopo di testare tecnologie sostenibili, energie pulite e innovazioni tecnologiche che saranno protagoniste di un laboratorio dal vivo. Alcune delle tecnologie che saranno testate sono:
tecnologie per energie rinnovabili
-sistemi di trasporto intelligenti e mobilità sostenibile
-infrastrutture per le telecomunicazioni
-Smart Grid Technologies
-Sviluppo di risorse come potrebbero essere degli impianti di desalinizzazione

CITE agirà da catalizzatore per accelerare la ricerca applicata individuando i prodotti già pronti per il mercato. Valuterà le tecnologie emergenti e le innovazioni sviluppate nei laboratori del globo.

Ti potrebbe interessare anche la recensione di Domani, DVD Blue Ray

Pubblicato da Anna De Simone il 2 luglio 2012