Portogallo pronto per la smart city

E’ nata come la citta 2.0, una piattaforma online progettata per consentire a tutti di dare il proprio contributo per la realizzazione delle città del futuro, le cosiddette smart city. Oggi il Portogallo è pronto per allestire una delle prime Smart City europee.

La piattaforma online, nel giro di un anno, ha raccolto tante idee e progetti che vanno dai sistemi di amministrazione smart fino alla mobilità sostenibile senza dimenticare sorgenti di energia pulita, spazi pubblici e alloggi a misura d’uomo.

A partecipare sono stati i progettisti e le organizzazioni di tutto il mondo e oggi, le idee raccolte attraverso la piattaforma City 2.0, si stanno facendo concrete nel mondo reale.

GUARDA LE FOTO DELLA PLANIT VALLEY

La Smart City nata dalla piattaforma City 2.0 sta prendendo forma in Portogallo, almeno così affermano i rapporti della FastCompany parlando di un progetto chiamato PlanIT Valley. La Smart City portoghese dovrà prendere vita entro il 2015, in una delle principali aree urbane del Sud Europa. La Smart City accoglierà fino a 225 mila abitanti.

Prima di puntare all’innovazione tecnologica, la PlanIT Valley punterà a non ripetere gli errori urbanistici del passato. La Smart City sorgerà grazei alla stretta collaborazione tra il governo portoghese e una società chiamata Living Planit. Se indaghiamo sulla società Living Planit scopriamo che detiene il mercato M2M il cui valore è stimato intorno a 1,2 trilioni di dollari.

GUARDA LE FOTO DELLA PLANIT VALLEY

Nella Smart City non potrà mancare l’interazione tra uomo e macchina. La parola chiave sarà “efficienza“, dalla gestione ottimizzata dell’energia elettrica fino ad arrivare alla gestione del traffico con i sensori che forniscono informazioni, in tempo reale, sui posti auto disponibile per il parcheggio e le code del traffico. I sensori saranno in grado di regolare i semafori e gestire i veicoli di emergenza.

La Smart City, una volta finita, è destinata a diventare un laboratorio vivente dove aziende e partner potranno vivere in modo intelligente e progettare start-up sempre più all’avanguardia. Insomma, la Smart City diventerà un vero e proprio incubatore tecnologico.

GUARDA LE FOTO DELLA PLANIT VALLEY

Pubblicato da Anna De Simone il 9 giugno 2012