Herpes, i rimedi naturali più efficaci

herpes rimedi naturali

Herpes, i rimedi naturali più efficaci da sfruttare nel trattamento dell’herpes simplex di tipo 1. Durata e decorso della malattia.

Quanto dura l’herpes? Che sia al labbro o al naso, l’herpes simplex si risolve da sola nel giro di una settimana. L’herpes labiale inizia dapprima con una zona del labbro inturgidita, gonfia e talvolta pruriginosa. Nel giro di poco tempo questo sintomo esploderà in una piaga dolorosa dalle dimensioni più o meno rilevanti.

Le cause dell’herpes sono molteplici. Si tratta di una malattia infettiva dettata dal virus herpes simplex di tipo 1. Si suppone che questo tipo di virus permanga nel nostro organismo fin dall’infanzia, quando viene contratto per la prima volta. Il virus, poi, viene espresso nei periodi di forte stress, ansia o eccessiva esposizione al sole o al freddo, circostanze che tendono ad abbassare momentaneamente le nostre difese immunitarie.

L’herpes può colpire le labbra e le zone circostanti alla bocca, naso compreso. Sebbene la sua durata sia, in genere, di una settimana, talvolta si può spingere fino a 10 – 15 giorni.

L’herpes labiale non va confuso con l’afte. L’afte sono infezioni che si verificano all’interno della cavità orale, quindi possono colpire la zona interna delle labbra. Per tutte le informazioni vi rimando alla pagina Afte, rimedi naturali.

Come curare l’Herpes, i rimedi naturali più efficaci

Sebbene si tratti di una malattia passeggera e dal breve decorso, vi sono dei rimedi naturali che possiamo sfruttare per curare l’herpes.

Il miele è stato a lungo considerato uno dei rimedi naturali più efficaci per contrastare l’herpes labiale ma funziona davvero? Stando a una ricerca pubblicata sull’autorevole Nutrition & Healing, il miele sarebbe realmente efficace nel trattamento dei sintomi dell’herpes labiale riducendo i tempi di guarigione.

Il miele riuscirebbe a ridurre il gonfiore, alleviare il dolore e ostacolare la formazione delle croste. L’unica precauzione d’uso consiste nell’usare miele grezzo semi-fluido, vale a dire miele grezzo parzialmente cristallizzato.

Come curare l’herpes con il miele? Il miele è un buon rimedio naturale e torna utile in svariate circostanze. Per la cura dell’herpes va applicato quattro volte al giorno, l’obiettivo è quello di mantenere l’herpes costantemente “immerso” nel miele. I ricercatori hanno concluso che “l’applicazione topica del miele è sicuramente efficace nel trattamento dei sintomi e delle lesioni correlate a herpes labiale” e potrebbe tornare utile anche nel trattamento di alcuni sintomi dell’herpes genitale legato al virus herpes simplex.

Anche l’alimentazione può costituire un buon rimedio naturale contro l’herpes. Il consumo di tè verde può essere indicato. I flavonoidi presenti in frutta e verdura svolgono un’attività anti-virale, in particolar modo risultano utili nel contrastare l’attività virale dell’herpes simplez. Tra gli alimenti ricchi di flavonoidi ricordiamo le fragole.

Di recente introduzione sul mercato è il rossetto elettronico Hotkiss Herpotherm, si tratta di un prodotto stick che, nel giro di pochi secondi, riscalda la zona interessata dall’Herpes fino a 50°C. Sembrerebbe che le alte temperature andrebbero a disattivare il virus fino a portare alla completa regressione dei sintomi dell’herpes dopo poche applicazioni di calore. La terapia a base di calore risultata più efficace se sfruttata alla comparsa dei primi sintomi mentre se l’herpes è già in stato avanzato riesce ad accorciare notevolmente i tempi di guarigione. Dato la novità, non tutte le farmacie sono dotate di questo dispositivo. Chi vuole provare in prima persona il rossetto elettronico anti-herpes può sfruttare la compravendita online. Su Amazon, il dispositivo Herpotherm – Rossetto elettronico anti-herpes è proposto al prezzo di 23,95 euro con spese di spedizione gratuita.

Gli amanti dell’aromaterapia possono sfruttare gli oli essenziali per il trattamento dell’herpes labiale. In questo contesto si rende l’olio essenziale di tea tree, da applicare sulla zona interessata diluito in olio d’oliva. Molti blogger consigliano l’applicazione di succo di limone con un impacco diretto sull’herpes. Tale trattamento sembrerebbe una tortura inutile: il succo di limone brucia in presenza delle lesioni tipiche dell’herpes e non vi sono ricerche che attestano l’efficacia del succo di limone.

Attenzione! Evitate di toccare continuamente l’herpes! Se ci sono microlesioni nella zona labiale finirete per propagare il virus e peggiorare la situazione! 

Se vi è piaciuto questo articolo sui rimedi naturali per curare l’herpes potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 29 gennaio 2016