Gatti senza pelo

gatti senza pelo

Gatti senza pelo, non solo per chi non ha peli sulla lingua, ma per tutti gli amanti degli animali un po’ originali. E per chi ha il budget per comprarne uno, oltre al tempo da dedicare a tutte le operazioni per il mantenimento della salute di questi gatti.



Vanno tenuti con cura, facendo attenzione al sole, alle irritazioni, alle temperature. Sono senza dubbio animali particolari, da conoscere bene prima di avventurarsi nell’acquistarne uno, hanno tutti un carattere molto dolce, più vicino a quelli di un cane, e spesso amano miagolare a volume molto alto.

Gatti senza pelo

Se sentiamo spesso padroni di felini vantarsi di quanto è soffice il pelo del proprio animale, al contrario, chi ha Gatti senza pelo può far notare la peculiarità opposta e la grande quantità di pieghe e rughe che caratterizza questa categoria.

De gustibus, certo, e non ci metteremo a discutere qui, è invece importante chiarire che se stiamo cercando Gatti nudi perché siamo allergici e crediamo di risolvere così il nostro problema… ci stiamo illudendo. Mi spiace, ma i Gatti senza pelo non sono automaticamente gatti anallergici.

Dipende cosa ci crea problemi: se i peli proprio, allora abbiamo qualche speranza, ma purtroppo nella maggior parte dei casi l’allergia o l’alta sensibilità mostrata da alcune persone è dovuta alla saliva dei gatti o alle sostanze che secernono la pelle dei gatti. E i Gatti senza pelo come tutti gli altri, non sono esenti da tutto ciò.

gatti senza pelo

Gatti senza pelo: Kohona

Questo è l’unico originale, tra i tanti Gatti senza pelo, il solo realmente glabro. completamente nudo, al contrario degli altri che così si fanno chiamare anche se mostrano una seppur lieve peluria sul corpo. Il Kohona è proprio totalmente privo di follicoli piliferi, ha la pelle talmente nuda da sembrare cera ed è molto raro: ne esisteranno una ventina massimo in tutto il pianeta.

Inutile dire che ha costi esorbitanti e anche che non è una grande bellezza. Almeno secondo me: così nudo ha un’enorme quantità di rughe, anche sul muso. Crescendo diminuiscono ma certo resta un effetto molto strano. Se piace, va preso l’impegno di tenerlo molto pulito, provvedendo anche allo svezzamento artificiale durante le prime settimane di vita dato che, causa rughette, la suzione risulta spesso compromessa, almeno in parte.

gatti senza pelo sphynx

Gatti senza pelo: Sphynx

Può far innamorare, o suscitare disgusto questa razza di Gatti senza pelo di cui ho parlato nell’articolo dedicato “Gatto Sphynx”. Questi mici hanno un corpo praticamente glabro, orecchie e zampe grandi e con cuscinetti molto sviluppati. Quando li si accarezza, la sensazione – per darvi un’idea – è quella di toccare la buccia di pesca, da cuccioli presentano molte rughe e non illudiamoci che crescendo si appianino, restano e vanno tenute pulite e idratate.

gatti senza pelo peterbald

Gatti senza pelo: Peterbald

Con la testa a triangolo isoscele e gli occhi a mandorla verdi o azzurri questi Gatti senza pelo possono avere un sottile strato di peluria che li rende come “vellutati”. La razza dei Peterbald non è tra quelle ammesse nelle esposizioni, mentre negli allevamenti lo si può trovare anche in una versione non proprio da Gatti senza pelo ma “brush”: con peluria più folta sul corpo. Un’altra caratteristica dei Peterbald è la coda, molto lunga e sottile. Di carattere è socievole, affettuoso e giocherellone, molto giocherellone fino a dar fastidio per la sua iperattività anche sonora.

Gatti senza pelo: Donskoy

Fino a quando hanno due anni questi Gatti senza pelo possono avere un po’ di pelo e anche più avanti con l’età spesso capita che ne resti un po’ su naso, coda, zampe ed orecchie. Morfologicamente il Donskoy mostra un mento prominente, e rugoso, orecchie con punte arrotondate, occhi a mandorla e piedi tondi e lunghi, “da scimmia”.

gatti senza pelo donsfinks

Il carattere di questi Gatti senza pelo assomiglia molto a quello dello Sphynx, dolce e affettuoso, estremamente devoto al padrone. La differenza tra le due razze è sulla pelle: quella del Donskoy è più “forte” al tatto e ha un leggero odore di sudore.

Gatti senza pelo: Levkoy

Quando accarezziamo la pelle morbida, elastica e rugosa del Levkoy, ci accorgiamo che è ricoperto da un peluria molto rada ma presente. Il suo corpo è di media taglia, snello e muscoloso, con un profilo simile a quello di un cane ma zampe lunghe con dita mobili.

gatti senza pelo levkoy

L’indole di questo rappresentante dei Gatti senza pelo è gentile e socievole: il Levkoy ama la compagnia sia umana che di altri animali, persino di maialini e topi, di bambini e dei vicini ficcanaso, se ne abbiamo.

Gatti senza pelo: prezzo

Come anticipato, i Gatti senza pelo sono “senza sconti”: costano molto. Chi si vuole avventurare nell’acquisto di uno dei felini di cui abbiamo parlato deve prepararsi almeno un paio di migliaia di euro nel portafoglio. Per i Gatti senza pelo veri, quelli appartenenti alla razza Kahona, la spesa può raggiungere i 5.000 euro.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che potrebbero interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 19 luglio 2016