Febbre, rimedi naturali

Febbre rimedi naturali

Febbre, rimedi naturali per far abbassare la febbre, combattere raffreddore, tosse, mal di gola e tutti i malanni stagionali. Rimedi a base di erbe e oli essenziali.


La febbre è un naturale meccanismo di difesa: la temperatura corporea sale perché sopra i 37° virus e batteri fanno più fatica a moltiplicarsi e le nostre difese immunitarie hanno più possibilità di contrastare l’infezione in atto.

In caso di febbre persistente o stati febbrili sospetti, è importante avvalersi del parere del medico di fiducia. In questa pagina vi daremo alcuni rimedi naturali per contrastare la febbre correlata a mal di testa, tosse, raffreddore, dolore alle orecchie e dolore alla gola. Tisane, decotti, infusi e suffumigi possono essere molto utili per abbassare la febbre e contrastare i sintomi dell’influenza stagionale.

Febbre, rimedi naturali a base di erbe

La Genziana è molto usata per le sue proprietà digestive ma non tutti sanno che è anche un potente anti-infettivo, utile in caso di febbre alta.

La genziana utile per far scendere la febbre alta è la genziana maggiore o genziana gialla. La sua azione anti-infettiva è esercitata intensificando l’attività dei globuli bianchi del nostro organismo. La genziana è da sempre considerata un buon febbrifugo.

In caso di febbre, un buon rimedio naturale si prepara con 10 pizzichi di fiori secchi di genziana, lasciandoli in infusione in un litro di acqua per 10 – 15 minuti. L’infuso va bevuto ogni tre ore.

Della genziana, la parte più ricca di principi attivi è la radice, utile per contrastare la febbre alta. Per questo vi consigliamo un decotto a base di radice di genziana.

Bisognerà far bollire per 5 minuti, un pezzetto di radice da 3 – 4 cm, fate bollire mezzo litro d’acqua e continuate la decozione finché non avrete dimezzato le quantità fino a ottenere una singola tazza da bere. Si consuma una sola tazza al giorno, al mattino, a digiuno.

Link utili: radici di genziana su Amazon

Le radici di genziana sono molto utili per preparare liquori dall’elevato potere digestivo.

Raffreddore, muchi e febbre, rimedi naturali

L’Olio essenziale di Eucalipto è perfetto per combattere febbre, raffreddore, mal di gola e tosse, soprattutto se usato in combinazione con il timo.

L’olio essenziale di eucalipto annovera importanti proprietà antisettiche ed espettoranti, utili in caso di febbre con tosse, raffreddore, sinusite e altre affezioni a carico delle vie respiratorie.

Esercita una buona azione antinfiammatoria, così, in caso di febbre, aiuta a far scendere la temperatura.

Come preparare rimedi naturali a base di eucalipto?
In combinazione con l’olio essenziale di timo, può essere usato per suffumigi curativi per calmare tosse, raffreddore e per far scendere la febbre. L’azione combinata dei due oli aiuterà a far scendere la febbre e a fluidificare il catarro per espellere i muchi.

In caso di febbre, per far scendere la temperatura corporea, aggiungete un paio di gocce di questo olio essenziale in un catino contenente acqua bollente.

Un altro rimedio contro la febbre si prepara aggiungendo un paio di gocce di essenza di eucalipto in un fazzoletto di carta: respirate l’aroma più volte nel corso della giornata.

Olio essenziale di eucalipto, dove trovarlo:
nei negozi, il prezzo per un flacone da 10 ml è di circa 4-7 euro, online al medesimo prezzo è possibile acquistare flaconi da 30 ml. Per completezza vi forniamo due proposte d’acquisto da Amazon, entrambe riferite a flaconi da 30 ml di olio essenziale di eucalipto ma, il più costoso, è dotato di certificazione biologica della Soil Association, autorità in materia di produzioni Bio.

Ti potrebbe interessare anche Come proteggere la pelle dal freddo e Carbossiterapia

 

Pubblicato da Anna De Simone il 1 dicembre 2016