Dolci vegan

Quello vegan è uno stile di vita che ci coinvolge a 360 gradi, dall’abbigliamento alla tavola, dal make up al volontariato. Non tutti sanno che, anche chi rinuncia a carni e derivati animali più concedersi dolci momenti vegan per piacere del palato.

In questo articolo abbiamo visto come preparare:
Croccantini ai pinoli
Fichi secchi al cioccolato nocciolato
Fragole al cioccolato con granella di nocciole

Oggi continuiamo a parlare di dolci vegan e lo facciamo con la “Crostata di frutta“, noi la proponiamo con la variante ai Mandarini. I mandarini possono essere sostituiti con altra frutta in base alla stagione (banane, kiwi, fragole, frutti di bosco, albicocche…). Ecco gli ingredienti per 4-6 persone:

  • 250 grammi di pasta sfoglia
  • 3 mandarini
  • 300 ml di succo di mele
  • mezzo cucchiaino di agar in polvere
  • 200 ml di crema di soia alla vaniglia

Procedimento

  1. Strodolate la pasta sfoglia su una teglia da forno, con la forchetta particate i classici buchi.
  2. Ponete la teglia nel forno preriscaldato e fate cuocere per 15 minuti. La temperatura ideale è 180 gradi ma tenetela sempre d’occhio affinché non bruci.
  3. Quando la pasta sfoglia sarà dorata, toglietela dal forno e lasciatela raffreddare.

Mentre la pasta sfoglia si raffredda, preparate una buona gelatina di copertura a base di succo di mele. Ecco come:

  1. Ponete il succo di mele in un pentolino, aggiungete l’agar e fate scaldare a fuoco lento. Mescolando, attendete l’ebollizione e lasciate sul fuoco ancora due minuti. In questa fase è importante mescolare per evitare garantire un risultato omogeneo.
  2. Il primo strato di copertura sarà costituito dalla crema di soia. Quando la pasta sfoglia è tiepida, aggiungete uno strato di crema di soia alla vaniglia su cui andrete a disporre gli spicchi di mandarino in modo ordinato. Se preferite potete aggiungere qualche acino di uva bianca o altra frutta a fantasia.
  3. Versate sopra la gelatina quando è ancora tiepida. La gelatina si solidificherà raffreddandosi.

Foto | cookaround.com

Ti potrebbe interessare anche 

Gelato di soia: calorie e ricette

Pubblicato da Anna De Simone il 6 dicembre 2012