Diarrea nel gatto

Diarrea nel gatto

Diarrea nel gatto, non gradevole, ma se si condividono spazi e giorni con un felino, può capitare di trovarsi a gestirla. Non così frequente come nei cani ma neanche così insolita soprattutto per gatti d’appartamento. Molte volte non nasconde nessuna grave patologia ma è sempre meglio non attendere troppi giorni prima di rivolgerci al veterinario. E che non ci venga in mente di dare al felino l’Imodium: è per umani e su di lui non fa lo stesso effetto. Idem per il riso: a noi blocca la diarrea, al gatto blocca la digestione e non fa che aggravare la sua condizione.



Diarrea nel gatto: cosa è

Molto simile a quella umana, la Diarrea nel gatti non è altro che l’emissione di feci piuttosto liquide che possono essere anche avvolte in una patina gelatinosa, tipo muco. Ciò accade soprattutto se la Diarrea nel gatto è accompagnata da un’infiammazione dell’ultimo tratto del colon che prevede la presenza di gocce di sangue, visibili come striature nelle feci stesse.

Se invece ad essere irritato è l’intestino alto, cosa più grave, allora, compare sangue digerito. La flatulenza, dovuta alla fermentazione dei batteri, può essere un altro fastidio legato alla Diarrea nel gatto come il tenesmo: l’animale prova a defecare anche se l’alvo rettale è vuoto, lo sforzo gli crea una infiammazione forte.

Diarrea nel gatto

Diarrea nel gatto: sintomi

Compresa cosa è la Diarrea nel gatto, i sintomi sono intuibili, anche grazie alla forte somiglianza con quelli che esistono in ambito umano. E’ necessario indagare in modo serio e approfondito appena compaiono sintomi che ci fanno pensare alla Diarrea nel gatto. E’ necessaria una visita completa con anamnesi ed esami del sangue, radiografie, ecografie.

Se la situazione è grave, possono essere richiesti dal veterinario anche delle endoscopie. Di solito, a meno di Diarrea nel gatto cronica, si inizia con una terapia sintomatica per poi approfondire il caso solo se l’animale non reagisce alla cura.

Diarrea nel gatto anziano

Il gatto anziano può soffrire di Diarrea con maggiori probabilità per lo stato di debilitazione dei suoi organi, ma se lo teniamo in salute possiamo evitargli inutili sofferenze. Vediamo le più comuni cause di diarrea nei gatti, facile da bloccare ma comunque sgradevole.

Quella acuta o cronica può essere dovuta a gastroenterite emorragica, sindrome del colon irritabile, ingestione di sostanze tossiche o veleni, pancreatite acuta e a malattie renali/epatiche. Altre possibili cause della cronica sono le intolleranze alimentari, i parassiti intestinali o infiammazioni intestinali, oppure una neoplasia.

Diarrea nel gatto

Diarrea nel gatto e vomito

Anche il vomito può essere un sintomo della Diarrea nel gatto, dipende dalle cause ma non sottovalutiamo questa combinazione di segnali. E’ possibile che siano dovute ad allergie o intolleranze alimentari, oppure a delle indigestioni se i nostri mici hanno esagerato nelle quantità e noi con loro.

Si consiglia sempre di non cambiare bruscamente la dieta di un felino, può essere causa di Diarrea nel gatto e vomito, come anche l’utilizzo ovviamente inconsapevole, di cibi avariati o contenenti parassiti. Ci sono anche tipologie di diarrea virali (Panleucopenia, Rotavirus, Coronavirus, patologie associate a Fiv e FeLV) o batteriche (Salmonella, Campylobacter jejuni, Yersinia enterocolitica) che possono contemplare tra i sintomi il vomito e la nausea.

Diarrea nel gatto

Diarrea nel gatto: rimedi

In presenza di Diarrea nel gatto si agisce sempre bloccando il fatto acuto per evitare che l’animale di indebolisca ulteriormente. Il veterinario può anche decidere di prescriverci una terapia più specifica, a seguito di analisi sulla salute del micio, a base di antibiotici intestinali e di addensanti, e se abbiamo trascurato la Diarrea nel gatto, allora serviranno anche enzimi pancreatici.

Prima di tutto, non procediamo con il fai-da-te, non usiamo farmaci dedicati alla diarrea umana: il noto Imodium può causare un ileo paralitico al gatto, invece che la guarigione. Scegliamo con l’aiuto del veterinario, prodotti per felini, come questa pasta “blocca diarrea” per via orale, adatta anche ai cani, in confezioni di diversa dimensione al variare del peso: 10 ml tubo adatto per animali di peso 2 a 7 kg, 24 ml tubo adatto per animali di peso 7 a 30 kg, 60 ml tubo adatto per animali di peso 30 A 60 kg. Nel caso del gatto, dubito che si useranno tubi XXL, ma se avete più mici, tutto è possibile.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 28 febbraio 2017