Costi di installazione pannelli fotovoltaici

Costi di installazione pannelli fotovoltaici

Costi di installazione pannelli fotovoltaici: quanto costa un impianto fotovoltaico e quanto incidono sull’investimento le spese legate all’installazione. Ecco un resoconto completo delle spese che ruotano intorno a un impianto solare: manutenzione, installazione, riparazione, acquisto moduli, strutture di supporto ed elementi accessori.

Nel preventivare l’investimento necessario per allestire un impianto fotovoltaico non bisogna considerare solo il prezzo legato all’acquisto dei moduli. Come visto nell’articolo Quanto costa il fotovoltaico, i prezzi delle celle solari variano da 0,50 euro fino a 0,77 euro per wp (watt di picco). E’ il watt di picco a fare il prezzo delle celle solari perché esprime la potenza massima erogata dal modulo fotovoltaico in condizioni ottimali quali irradiazione di 1.000 W/mq, temperatura del modulo di 25 °C e spettro solare am 1,5. Con le ultime tecnologie, i prezzi del fotovoltaico sono stati ridimensionati da un lato e aumentati dall’altro.

E’ chiaro che più aumenta l’efficienza energetica dei pannelli fotovoltaici e più sarà elevato il prezzo d’acquisto. Attualmente i moduli fotovoltaici dai costi più elevati sono quelli a eterogiunzione che raggiungono un rendimento pari al 25,6% e sono la novità del mercato fotovoltaico di fine 2016.

Altri moduli fotovoltaici che richiedono costi d’investimento più onerosi sono i moduli solari con tecnologia al silicio monocristallino con tecnologia in grado di raggiungere un’efficienza media del 21%. I prezzi delle celle fotovoltaiche sono abbassati per il silicio policristallino (rendimento medio del 16,7%) e del silicio amorfo (rendimento medio pari all’8,5%).

 

Costi legati all’acquisto di un impianto fotovoltaico

Altri costi da considerare sono quelli legati alla manutenzione (pulizia e riparazione) ma ancora prima, i costi per l’acquisto delle strutture di supporto, dell’inverter e dell’eventuale accumulatore.

Quando si parla di moduli fotovoltaici, le migliori marche o meglio, quelle più celebri che sembrano offrire più garanzie sul prodotto, sono Solon, Beghelli, Sunpower, Conergy, per i pannelli fotovoltaici in silicio cristallino, o di prodotti Power-One (oggi ABB), Conergy, SMA per gli inverter fotovoltaici. Leader indiscusso del settore fotovoltaico è la Panasonic che riesce a offrire moduli fotovoltaici ad altissima efficienza e con ottime garanzie. Per approfondire ulteriormente i prezzi di un impianto fotovoltaico con moduli ad alta efficienza Panasonic potete leggere l’articolo quanto costa un tetto fotovoltaico.

Le strutture di supporto possono rappresentare una spesa quasi irrisoria se si tratta di un tetto fotovoltaico ma possono incidere sensibilmente sul costo finale se si dovessero scegliere supporti con inseguitore solare. Un inseguitore solare aumenta molto l’investimento iniziale ma anche le rese con stime fino al 40% in più di produzione di energia solare.

Stando ai costi di manutenzione dell’impianto fotovoltaico, i fornitori offrono un piano di garanzia che prevede la sostituzione dei moduli. Nonostante questo, è sempre consigliato stipulare un piano di manutenzione con l’installatore che, a cadenza periodica concordata, eseguirà dei sopralluoghi e si occuperà della riparazione degli eventuali guasti extra. Compreso nel prezzo vi sono termografie, controllo dell’inverter e sostituzione tecnica di eventuali moduli guasti.

Costi di installazione pannelli fotovoltaici

Così come la spesa legata all’acquisto dei moduli fotovoltaici può oscillare molto, anche i costi di installazione dei pannelli fotovoltaici possono variare.

Nella spesa di installazione di un impianto fotovoltaico bisogna considerare anche i costi di progettazione. Stando a diverse stime, la progettazione e l’installazione di un impianto fotovoltaico, insieme, fanno il 30% del costo complessivo di un impianto di piccole dimensione. Progettazione e installazione pesano solo per il 18% quando si tratta di impianti di grandi dimensioni.

Stando a un’analisi della società EnergyTrend, i costi di installazione pannelli fotovoltaici dovrebbero calare del 15% entro il 2017. Stando agli analisti, questo ulteriore calo dei costi darà una forte spinta al settore del fotovoltaico che sembra essere, in molti paesi, in fase di stallo.

Cosa incide sulla spesa complessiva di acquisto, installazione e messa in opera di un impianto fotovoltaico?

  • 35% dell’investimento va a coprire l’acquisto dei moduli fotovoltaici
  • 8% dell’investimento va a coprire il costo d’acquisto dell’inverter
  • 8% dell’investimento va a coprire i costi d’acquisto delle strutture di supporto
  • 16% dell’investimento va a coprire i cavi e quadri per l’installazione
  • 33% della spesa è necessaria per coprire i costi di progettazione e installazione

Queste stime sono riferite a impianti fotovoltaici di piccole dimensione. Aumentando la resa dell’impianto aumentano i costi legati all’acquisto dei moduli solari e dell’inverter ma si abbassano sensibilmente i costi di quadri  e cavi così come quelli di progettazione e installazione.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 gennaio 2016