Costellazione boreale

Costellazioni boreali

Costellazione boreale, una delle tante che si trovano nella zona settentrionale, una di quelle che andiamo a descrivere fra poco. In questa categoria troviamo costellazioni dal nome noto assieme ad altre che possono invece suonare come nuove anche se le vediamo o le abbiamo viste più e più volte. E’ l’occasione per saperne di più delle stelle che tanto ci incantano quando luccicano nel cielo osservato lontano dalle città che lo inondano di luce.



Costellazione boreale: definizione

Secondo l’Unione Astronomica Internazionale (UAI) le stelle del cielo possono essere raggruppate in 88 costellazioni, si parla di costellazioni ufficiali che hanno confini ben precisi. Non è banale definirle ma è essenziale per fare in modo che ogni punto della sfera celeste appartenga ad una ed una sola costellazione.

Molte delle costellazioni sono ispirate a quelle della tradizione dell’antica Grecia, arrivate a noi grazie a chi nel Medioevo ne ha tenuto memoria. Possiamo dividere le 88 costellazioni secondo un criterio storico e di importanza, in tre gruppi: quelle dello Zodiaco, 12, quelle elencate da Tolomeo nel suo Almagesto, 36, oggi diventate 38 perché la Nave Argo si è divisa in tre, e poi le costellazioni rimanenti, ben 38 costellazioni, che riempiono gli spazi vuoti tra le costellazioni tolemaiche e nell’emisfero meridionale.

Ogni costellazione boreale però, e ce ne sono 28, è così chiamata per via della sua posizione nel cielo così come le 15 costellazioni equatoriali e le altre 45 dette australi o meridionali.

Costellazione boreale accanto a Cassiopea

Una costellazione boreale accanto a Cassiopea è Andromeda, autunnale, che culmina al meridiano intorno alle ore 22 del 10 novembre e ha una stella, Alpheratz o Sirrah, in comune con Pegaso. Sempre accanto a Cassiopea, da un altro lato, c’è la costellazione boreale Cefeo, circumpolare e con stella alfa detta Alderamin, oppure Perseo, autunnale come la prima citata e con stella alfa Algenib, Marfak.

Costellazioni boreali

Costellazione boreale vicino alla Stella Polare

Ci sono l’Orsa Maggiore e l’Orsa Minore vicino, la prima è nota per il Grande Carro che è però solo una sua piccola parte, l’altra è una costellazione circumpolare che ha come stella alfa la stella polare.

Nelle vicinanze troviamo la costellazione boreale Cassiopea con stella alfa Schedar e quella di Cefeo già vista, non ancora incontrata, invece, la costellazione Dragone, circumpolare e molto estesa, si snoda fra le due Orse e come stella alfa ha Thuban. Altra costellazione che possiamo incontrare da queste parti è quella della Giraffa.

Costellazione boreale a sud dei Gemelli

L’Auriga è una costellazione boreale invernale a sud dei Gemelli con stella alfa Capella, sempre vicino ai Gemelli troviamo la costellazione invernale Lince.

Costellazione boreale vicino all’Orsa Maggiore

Oltre ad alcune di quelle già elencate, vicino alla stella Polare e all’orsa Maggiore, possiamo citare la costellazione boreale del Leone Minore, primaverile e priva della stella alfa ma con stelle beta

Costellazioni boreali

Costellazioni boreali: mappa

Tra le non ancora conosciute costellazioni boreali eccone alcune delle più interessanti. Quella dei Cani da Caccia, ad esempio, anche solo per il nome, sempre legate ad un animale quelle della Lucertola e del Cigno. Tra queste costellazioni c’è anche la Corona Boreale e quella di Ercole, estiva e con stella alfa che si chiama Ras Algethi. Per finire, in questa fetta di cielo incontriamo anche la Lira con stella alfa Vega, e il Triangolo, con stella alfa Al Muthallat.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 4 febbraio 2018