Cosa coltivare in estate

cosa coltivare in estate

Cosa coltivare in estate: cosa piantare nell’orto in estate, una guida alle coltivazioni estive nell’orto domestico

Cosa piantare nell’orto in estate

L’estate è un periodo di transizione per l’orto. In realtà chi decide di iniziare un orto in estate deve mantenersi pronto a fronteggiare diverse avversità:

  • Siccità (irrigazioni più frequenti, soprattutto se si parte dalla semina)
  • Infestanti (la competizione per i nutrienti nel suolo è elevata e bisogna operare diserbo meccanico e concimazione)
  • Cicli di coltivazioni più brevi (soprattutto se si inizia con la semina)

In genere, l’ideale è iniziare l’orto tra aprile e maggio così da ottenere, per l’estate, piante ben sviluppate, con apparati radicali in grado di fronteggiare le infestanti, più resistenti alla siccità e soprattutto pronte a regalare raccolti continui. Chi inizia a coltivare l’orto in estate si ritaglia solo l’inizio d’autunno per il raccolto, perché la pianta, con il calore estivo, impiegherà all’incirca un mese per accrescersi e regalare i suoi frutti. Certo, il caldo è un vantaggio perché favorisce la crescita delle piante, ma se la stagione è sfavorevole e l’autunno sopraggiunge in anticipo, i raccolti termineranno in breve tempo. Fatta questa doverosa premessa, sappi che in estate puoi mettere a dimora qualsiasi ortaggio e verdura a raccolto estivo… semplicemente saranno i tempi di raccolto ad accorciarsi!

Ci sono poi alcune cose che si possono seminare in estate per poi raccogliere in autunno, è il caso del finocchio a raccolto autunnale e di molte varietà di cavoli, cicorie e broccoli.

Cosa coltivare in estate

Nei mesi estivi è possibile seminare o mettere a dimora bietole, fagiolini nani, prezzemolo, carota, finocchi precoci.

Cosa coltivare a inizio estate

Nella prima metà dell’estate, nell’orto, si possono ancora piantare pomodori, melanzane, cardo, cetrioli, zucchine e angurie. Anche verdure come l’indivia, la lattuga, il porro e la scarola non dovrebbero essere messe a dimora oltre il mese di luglio.

Cosa coltivare a metà estate

Da luglio in poi, si possono mettere a dimora o seminare in estate quelle verdure tipiche dell’autunno, vale a dire: cavolfiori, broccoli, cavoli cappuccio invernale, cavoletti di Bruxelles, sedano, verza… tra luglio e agosto, si possono seminare diverse varietà di cicoria, finocchi e il radicchio di Chioggia.

Per altre informazioni: come coltivare cavoletti di Bruxelles

Cosa coltivare a fine estate

Da agosto a settembre, quindi nell’ultima parte dell’estate, è possibile eseguire quelle coltivazioni a lenta crescita che ci ritroveremo per tutti i mesi autunnali e il primo inverno. Cosa coltivare ad agosto? Spinacio, cicoria, lattuga da taglio, ravanello, valerianella e rucola.

Per tutta l’estate si possono seminare carote e prezzemolo.

Sempre a fine estate si può piantare nell’orto il radicchio di Chioggia (varietà tardive), il radicchio di Treviso (sempre tardivo) e il radicchio di Castefranco. Fino a inizio settembre si può piantare anche la già citata scarola.

Sempre verso la fine dei mesi estivi è possibile seminare in pieno campo la cipolla bianca (ancora prezzemolo e carota) e il ravanello.

E’ possibile piantare la cicoria pan di zucchero, la cicoria catalogna (è un po’ amara ma saporita) e il radicchio tardivo di Verona.

Per dare un po’ di colore ai tuoi piatti, puoi anche coltivare varietà insolite, come pomodori gialli o carote viola. Puoi seminare in pieno campo oppure puoi seminare in una fioriera sul balcone, a patto che sia abbastanza profonda. A “questa pagina Amazon” è disponibile una bustina della varietà di carota viola spagnola Forrajera Morada. La carota viola ha due particolarità, la prima è indubbiamente il caratteristico colore, la seconda è il sapore: le carote viola sono molto dolci, più delle carote arancioni e la varietà Forrajera lo è particolarmente.

Cosa coltivare in autunno

Con l’arrivo dell’autunno, l’orto domestico dovrà lasciare spazio alla coltivazione dei legumi. Se l’estate è il mese in cui si lascia campo alla semina di ortaggi e verdure da taglio, l’autunno è il mese in cui si lascia spazio alla semina dei legumi, per approfondire di consiglio l’articolo: come coltivare le cicerchie.

Coltivazioni estive

Per approfondire il tema delle semine estive e di cosa coltivare in estate nell’orto ti consigliamo di leggere le guide alle semine mese per mese, soffermandoti sulle pagine:

Pubblicato da Anna De Simone il 1 luglio 2018