Concimazione degli agrumi in vaso

concimazione agrumi in vaso

La concimazione degli agrumi in vaso è essenziale per ottenere un discreto raccolto e in questa pagina ti darò tutte le informazioni per concimare al meglio gli agrumi coltivati in vaso.

Come accade per tutte le coltivazioni in vaso, anche quella degli agrumi necessita di particolari attenzioni: le radici poste in un contenitore hanno a disposizione una limitatissima quantità di terreno e quindi anche di nutrienti, è per questo che bisogna provvedere a puntuali concimazioni.

Nel Settentrione d’Italia, dai primi giorni di aprile e sempre rispettando l’andamento climatico della stagione, sarà possibile portare all’aperto gli agrumi in vaso. Gli agrumi in vaso vanno portati all’aperto quando le temperature notturne non scendono più al di sotto dei 6 – 8 °C. In questa fase sarà indispensabile aver già somministrato una prima concimazione al terriccio del vaso.

La prima concimazione degli agrumi in vaso dovrà essere attuata nel mese di marzo e fino ai primi di aprile. In questo frangente puoi distribuire sul terriccio dei lupini macinati rispettando il dosaggio riportato nell’etichetta. Indicativamente sono necessari 40 – 60 grammi di lupini macinati per concimare il terriccio contenuto in un vaso di 30 – 50 cm. Il prezzo del concime organico varia molto in base alla composizione e al produttore. Una sacca da 5 kg di lupini macinati di buona qualità e pronti all’uso è proposta su Amazon al prezzo di 18,90 euro. Tutte le informazioni: Lupini macinati per agrumi

La seconda concimazione da somministrare agli agrumi in vaso cade orientativamente nel periodo di maggio e giugno. In questo periodo dovrai concimare le tue piante ogni 15 giorni, prendi un fertilizzante liquido da somministrare al momento dell’irrigazione.

Un concime liquido specifico per agrumi in vaso è di tipo NPK (azoto – fosforo – potassio 5 – 10 – 15 con microelementi). Anche in questo caso ti consiglio di seguire i dosaggi prescritti dal produttore.

Cosa fare se le foglie degli agrumi ingialliscono?

Il fenomeno dell’ingiallimento delle foglie di agrumi è detto clorosi. Se questa evenienza dovesse presentarsi, concima i tuoi agrumi in vaso una volta al mese, a partire dal mese di aprile e fino al mese di giugno. Questa volta, dovrai somministrare solfato di ferro alle dosi di 10 – 15 grammi per ogni litro d’acqua; in alternativa al solfato di ferro potrai utilizzare Sequestrene NK 138 Fe, rispettando le dosi indicate in etichetta.

Ricorda che, per gli agrumi in vaso, oltre a essere importanti le concimazioni sono altrettanto fondamentali le tre potature dell’anno e il rinvaso da operare -quando necessario- nel mese di maggio.

Altri consigli su come concimare gli agrumi in vaso sono disponibili nei nostri articoli:

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 25 maggio 2015