Come coltivare gli agrumi in vaso

come coltivare gli arumi in vaso
Anche se non possedete un piccolo fazzoletto di terra potete lo stesso organizzare un piccolo agrumeto sfruttando lo spazio che avete in terrazzo o in balcone.

Limoni, aranci e mandarini possono essere coltivati senza difficoltà in vaso: basta avere l’accortezza di seguire alcune buone regole. A tal proposito vi illustreremo come coltivare gli agrumi in vaso seguendo le nostre indicazioni.
Come coltivare gli agrumi in vaso, regole importanti

  • Vanno riparati o messi al chiuso nei mesi invernali
  • Vanno posizionati in zone riparate dai venti forti, ma non dalle brezze leggere;
  • Assicurarsi che abbiano almeno 4 o 5 ore di sole al giorno
  • Vanno concimati con fertilizzanti specifici
  • Vanno potati e rinvasati con regolarità.

Come coltivare gli agrumi in vaso, semina o trapianto
Poiché è difficile ottenere una pianta che fruttifichi correttamente dal seme meglio comprare un esemplare già innestato da trapiantare poi in un vaso dalle dimensioni adatte alla pianta; deve essere poco più grosso del contenitore in cui si trova già: non bisogna esagerare altrimenti la pianta svilupperà solo le radici e non fruttificherà.
In vendita è reperibile del buon terriccio per agrumi già pronto, ma se volete prepararlo da soli miscelate terra, stallatico maturo, sabbia e, posizionate in fondo al vaso, dell’argilla espansa o della ghiaia per assicurare un buon drenaggio.

Come coltivare gli agrumi in vaso, rinvaso
Il rinvaso va effettuato con una certa periodicità: ogni due anni le piante piccole, ogni tre le grandi, e quattro per le piante adulte.
Il vaso definitivo può arrivare agli 80 cm di diamentro e una volta arrivati a questo traguardo sarebbe opportuno provvedere saltuariamente alla sostituzione di una parte del terriccio che consiste nel togliere la pianta dal vaso, tagliare le radici più vecchie, eliminare una fetta del terriccio esterno e rinvasare. Tutte queste operazioni si effettuano tra la primavera inoltrata e l’estate

Come coltivare gli agrumi in vaso, concimazioni
Gli agrumi necessitano di azoto, fosforo e potassio specialmente durante il periodo primaverile, ma gradiscono anche ferro e magnesio anche se in minore quantità. Se disponete di stallatico maturo interratelo leggermente alla base della pianta in primavera; se siete poco pratici di concimazioni sappiate che in commercio sono reperibili concimi specifici per agrumi.

Come coltivare gli agrumi in vaso, innaffiatura
Glia grumi vanno innaffiati in maniera regolare e frequente nel periodo estivo, avendo cura di non lasciare mai il terreno asciutto. Nel periodo invernale vanno diradati, ma attenzione gli agrumi mal sopportano la siccità prolungata.
Importantissimo: evitare i ristagni d’acqua pertanto evitate il sottovaso, anzi è opportuno prevedere dei piedini per sollevare il vaso da terra.

Come coltivare gli agrumi in vaso, ricovero invernale
Nelle località dove il termometro scende sotto lo zero è necessario ricorrere a protezioni appropriate, magari ritirando le piante in locali non riscaldati, ma luminosi. Se poi le gelate non sono eccessive, potrete coprire la chioma con del tessuto non tessuto, il vaso con del materiale isolante e spargere sulla terra della pacciamatura.

Come coltivare gli agrumi in vaso, potatura
Gli agrumi vanno potati una volta l’anno finito l’inverno: sarà sufficiente riequilibrare la chioma, togliere i polloni, tagliare i rami malconci e dare posssibilità all’aria e al sole di penetrare ovunque.

Infine, scegliete varietà dallo sviluppo radicale minore in quanto più adatte alla coltivazione in contenitori dalle dimensioni ridotte: limone (Citrus limon), mandarino (Citrus reticulata) o il calamondino (Citrus mitis).

Pubblicato da Anna De Simone il 12 marzo 2015