Come utilizzare gli avanzi di cibo

Come utilizzare gli avanzi di cibo: consigli per riciclare il cibo avanzato. Dalla pasta avanzata alla ricotta, dal cioccolato al panettone. Non solo avanzi di cibo, consigli sul recupero degli scarti alimentari che di solito finiscono nella pattumiera dell’umido.

Per quanto si possa essere precisi con le porzioni, è inevitabile che durante i pasti possa avanzare qualcosa: cibi dimenticati nel forno, avanzi del pranzo di ieri o verdure lasciate da tempo nel frigorifero.

Questi alimenti non devono essere sprecati, anzi, possono diventare l’ingrediente principale di nuove e gustose pietanze. Facciamo una breve panoramica delle “ricette salva sprechi” e vediamo come utilizzare gli avanzi di cibo partendo dal modo più classico, la pizza di pasta.

Un esempio gustoso di riciclo degli avanzi di cibo?
La ricotta avanzata, ben secca, si usa per fare ricottine in pastella fritte, simpatici antipasti gustosi!

Riciclare pasta avanzata

La pasta avanzata può diventare una pizza di pasta o una frittata

Per riciclare la pasta avanzata occorrono delle uova, una manciata di parmigiano, sale e olio (o burro) per ungere la padella.

La procedura è molto semplice, basterà sbattere le uova, aggiungere il sale e versarle sulla pasta avanzata, aggiungete il formaggio. In base alla quantità di uova che scegliete di usare, verrà fuori una frittata di pasta o una pizza di pasta.

Se optate per la pizza di pasta, con questa ricetta potete riciclare avanzi di formaggi e salumi da unire alla pasta.

Mescolate il tutto fino ad amalgamare per bene la pasta, versate il composto in una padella antiaderente in cui avete fatto preriscaldare l’olio e aspettate che la cottura finisca.

Per la pizza di pasta avanzata, la padella va posta in forno preriscaldato a 180 °C e fatta cuocere per 20 – 30 minuti.

Quando notate che la frittata comincerà a rapprendersi, aiutatevi con un piatto per rigirarla. Cuocete finché entrambi i lati non risulteranno dorati e croccanti.

Come utilizzare avanzi di verdure

Per avanzi di cibo come le verdure, ci sono alternative meno diffuse, tra queste le più gustose sono le crocchette.

Gli avanzi di verdure che possono essere utilizzati in questa ricetta sono numerosi: piselli, zucchine, carote, verza, cavolfiori… l’importante è che le verdure vengano tagliate a piccoli pezzetti.

Le crocchette di verdura costituiscono un ottimo contorno per i piatti a base di carne. Ciò che vi occorre per questa pietanza è del purè di patate (o delle patate lesse schiacciate) e del formaggio grattugiato.

Come utilizzare gli avanzi di cibo

Mescolate il purè di patate con le verdure sbollentate. Insaporite con Parmigiano e aggiungete del sale. Con l’impasto formate dei dischi alti circa 2 cm e fateli riposare nel frigorifero per circa un’ora, al termine della quale potrete friggere le vostre crocchette in una padella antiaderente.

I tempi di frittura variano in base all’intensità della fiamma ma di solito non sono superiori agli 8 minuti.

Come utilizzare avanzi di cibo: verdure e avanzi di riso

In alternativa, alle polpette di verdure, gli avanzi di verdure possono essere utilizzati per il ripieno di Arancini di Riso o polpette di carne.

Il riso avanzato può essere usato per fare le arancine (o arancini) oppure delle pizze di riso con modalità simile a quella vista per la pizza di pasta.

Come riciclare formaggio, ricotta e mozzarella

Con i pezzi di formaggio potete preparare il ripieno di polpette, polpettoni, pizze, pizzette o… anche di una semplice omelette. Idem per ricotta e mozzarella.

La mozzarella avanzata, più secca e consistente, può essere usata per la preparazione di mozzarella in carrozza.

Anche la ricotta avanzata, che è più secca e densa, si può usare per una frittura in pastella. Tagliate la ricotta a cubetti, preparate una pastella con farina e acqua frizzante. Immergete la ricotta nella pastella e friggete in abbondante olio. Otterrete così antipasti deliziosi!

Cucina da recupero: riciclare scarti di cibo

Gli scarti da cucina possono essere molto utili per preparare diverse portate.

Gambi di asparagi, scarti di carciofi, bucce di legumi, gambi di funghi… tutto può trovare una seconda vita.

Qualsiasi scarto di verdura può essere usato per la preparazione di un dado fai da te o del brodo vegetale.

I gambi di asparagi possono essere impiegati per la preparazione di vellutate o creme così come i gambi di funghi si possono essiccare e costituire il ripieno di ottimi ravioli “ricotta e funghi”. Ecco alcune guide per riutilizzare gli scarti da cucina:

Come riciclare il pane raffermo

La cucina da recupero non ha limiti: il pane raffermo si può usare per le classiche bruschette, per fare “freselle” oppure per la preparazione di antipasti.

Bagnate il pane raffermo nel latte. Passatelo in una pastella (come quella descritta per le ricotte fritte) e friggetelo. Se avete altri avanzi, potete farcire il pane con salumi e formaggi avanzati.

Come utilizzare cioccolato avanzato

Per gli avanzi di cioccolato vi rimandiamo alle ricette per riciclare la cioccolata delle uova di Pasqua: come utilizzare le uova di cioccolato

Molto utile può essere la ricetta del tiramisù preparato con pandoro o colomba avanzati dalle feste: come riciclare il panettone.

Nella foto a metà pagina, una frittata di zucchine avanzate con ricotta.

Pubblicato da Anna De Simone il 12 dicembre 2016