Come rinvasare gli agrumi

come rinvasare gli agrumi

Come rinvasare gli agrumi: tutte le istruzioni su come si esegue il rinvaso degli agrumi, dal limone, all’arancio, dal mandarino al bergamotto. 

Quando rinvasare gli agrumi 
Il periodo migliore per il rinvaso degli agrumi cade in primavera, in particolare nel bimestre aprile-maggio. Per sapere se è arrivato il momento di rinvasare il limone, l’arancio o qualsiasi altro agrume, dovete eseguire una semplice operazione:
-sollevate la pianta, sfilatela dal vaso e, nel caso abbia un fitto apparato radicale, procedete con il rinvaso ponendo la pianta in un contenitore poco più grande.

Come rinvasare gli agrumi, la scelta del vaso e del terriccio
Non scegliete un vaso eccessivamente più grande del precedente: vi basterà scegliere un vaso più grande dell’ordine di pochi cm, il diametro ideale deve essere di 10 – 15 cm più grande del vaso precedente.  Quando eseguite il rinvaso, scegliete sempre terriccio di ottima qualità e specifico per gli agrumi. Quel terriccio dovrà ospitare la vostra pianta per molto tempo e la radici non potranno spaziare in un substrato ampio, dovranno accontentarsi di ciò che trovano nel vaso, quindi è bene scegliere il meglio!

Come rinvasare gli agrumi, la fase preliminare
Prima di proseguire con il vero e propri rinvaso dovete preparare la pianta all’evento. Qualche giorno prima del rinvaso, sospendete le abituali opere di irrigazione fino a quando il terreno non sia del tutto asciutto. Il terreno deve essere asciutto così da facilitare il distacco del pane di terra dalle pareti del vaso.

Il rinvaso degli agrumi

  1. Estrarre la pianta dal vaso sollevandola con il tronco.
  2. Se il pane di terra viene via dal vaso compatto, con una spatola, rimuovete lo strato più sterno per uno spessore di circa 5 cm.
  3. Nel nuovo vaso, predisponete dei cocci di terracotta nei pressi del foro di drenaggio. Ricoprite i cocci con uno strato di 2-3 cm di argilla espansa.
  4. Versate nel nuovo vaso uno strato di terriccio specifico e aggiungete un paio di manciate di concime a lenta cessione (tipo Baycote o Osmocote, ad azione prolungata dalla durata di circa 6 mesi).
  5. Posizionate la pianta nel vaso e versate il terriccio negli spazi vuoti, aggiungete ancora concime e pressate leggermente.
  6. Versate altro terriccio per agrumi fino alla superficie del vaso. Ricordate che dovete coprire di terriccio solo fino al colletto.
  7. Se presente, tagliate dalla pianta i frutti più maturi così da evitare troppo stress.
  8. Irrigate e se necessario, dopo qualche giorno, fare il rabbocco con altro terriccio.

Altre informazioni utili sulla coltivazione del limone, dell’arancio e degli altri agrumi.

Come coltivare gli agrumi in vaso
Come coltivare i limoni in vaso

Pubblicato da Anna De Simone il 26 aprile 2015