Come fare il rinvaso degli agrumi

fare rinvaso agrumi

Il rinvaso degli agrumi va effettuato quando le piante (kumquat, mandarino cinese, mandarino, pompelmo, arancio, limone, bergamotto….) stanno romai tornando in attività dopo il riposo vegetativo invernale.



Ti sconsiglio di procedere con il rinvaso degli agrumi in autunno perché le condizioni climatiche favorirebbero il ristagno di umidità in quanto il nuovo volume di terra non verrebbe subito raggiunto dalle radici così come avviene di solito con le altre piante che vanno rinvasate in autunno.

Il rinvaso del kamquat
Tra gli agrumi, il kamquat, detto generalmente mandarino cinese, è l’unico che non va mai in completo riposo vegetativo quindi ti consiglio di effettuare il rinvaso del kamquat nel bimestre tra aprile e maggio. Il mandarino cinese in vaso e il suo frutto sono mostrati nelle foto in basso.

Come capire quando è il momento di rinvasare gli agrumi

Appurato che il periodo migliore per rinvasare gli agrumi cade in primavera, ti spiegherò come capire quando la pianta necessita del rinvaso.

La prova da eseguire per sapere se la tua pianta necessita di un rinvaso è semplice; per prima cosa, evita di irrigare per un qualche giorno, poi, quando il terriccio sarà ben asciutto, sfila la pianta e osserva i pane di terra, se questo è saturo di radici sarà necessario il rinvaso in un contenitore poco più grande dell’ordine di 5 cm.

rinvaso kumqua mandarino cinese

Il rinvaso degli agrumi, come quello di tutte le altre piante, si esegue quando l’apparato radicale è molto sviluppato rispetto al volume di terreno disponibile.

  • Quanto più grande deve essere il nuovo vaso?

Il vaso che dovrai scegliere dovrà essere più grande nell’ordine di 5 cm.

Le istruzioni su come eseguire il rinvaso gli agrumi

  1. Sospendi le irrigazioni già alcuni giorni prima del rinvaso al fine di facilitare il distacco del pane di terra dalle pareti del vaso.
  2. Estrai la pianta dal vaso sollevandola delicatamente: per sollevarla afferra pure il tronco.
  3. Se il pane di terra viene via dal vaso compatto, con una spatola, rimuovi lo strato più sterno per uno spessore di circa 5 cm così da rigenerare il pane di terra con del terriccio nuovo e fresco.
  4. Predisponi un fondo drenante per evitare i rischi di ristagno idrico. In che modo? Nel nuovo vaso, metti dei cocci di terracotta nei pressi del foro di drenaggio. Ricopri i cocci con uno strato di 2-3 cm di argilla espansa.
  5. Versa nel nuovo vaso uno strato di terriccio specifico e aggiungi un paio di manciate di concime a lenta cessione (tipo Baycote o Osmocote, ad azione prolungata dalla durata di circa 6 mesi).
  6. Posiziona la pianta nel vaso e versate il terriccio negli spazi vuoti, aggiungi ancora concime e pressa leggermente.
  7. Versa altro terriccio per agrumi fino alla superficie del vaso. Ricorda che dovete coprire di terriccio solo fino al colletto.
  8. Se presente, taglia dalla pianta i frutti più maturi così da evitare troppo stress alla pianta.
  9. Irriga e se necessario, dopo qualche giorno, aggiungi altro terriccio.

Informazioni utili per la coltivazione degli agrumi in vaso

mandarino cinese

Pubblicato da Anna De Simone il 29 maggio 2015