Agrumi con foglie gialle

Agrumi con foglie gialle

Agrumi con foglie gialle: cosa fare se la pianta di limoni presenta foglie ingiallite e che cadono. Cure, trattamenti e cause.

Agrumi con foglie gialle:
cause e cure

Gli agrumi con foglie gialle possono essere vittime di carenze nutrizionali o malattie. I marciumi radicali sono causati da funghi o batteri e hanno come conseguenza l’ingiallimento fogliare. E’ davvero difficile curare una pianta colpita da marciume radicale in stato avanzato. Il marciume radicale si presenta soprattutto su piante appena germinate o trapiantate di recente. Va trattato con prodotti anti crittogamici specifici. Molto più comunemente, quando le foglie di limone, arancio o mandarino diventano gialle e poi tendono a staccarsi, si tratta di una carenza nutrizionale, in genere azoto o ferro.

Piante di agrumi senza foglie

In caso di rapida caduta delle foglie, potrebbe trattarsi di shock termico. In questo frangente vi rimandiamo all’articolo guida come coltivare agrumi in vaso.

Agrumi con foglie gialle e insufficienza di azoto:
cure alle piante di agrumi con foglie gialle

Se la vostra pianta di limone presenta foglie ingiallite e che cadono, probabilmente si tratta di un’insufficienza di azoto.

In questo contesto, oltre a concimare il terreno come di consueto, è bene somministrare mediante irrorazione fogliare, una soluzione data da urea-46, solfato di zinco, solfato di manganese, bagnante e acqua. Le dosi da rispettare sono, per ogni 10 litri di acqua, ammontano a:

  •  70 g di urea-46
  • 12,5 g di solfato di zinco
  • 12,5 g di solfato di manganese
  • 5 g di bagnate.

Per prevenire il problema delle foglie ingiallite degli agrumi, ricordate di concimare le piante con lupino macinato così come spiegato nell’articolo “come coltivare agrumi in vaso” citato nel paragrafo precedente.

Agrumi con foglie gialle e clorosi ferrica:
come trattare la carenza di ferro

Se coltivate in vaso, le piante di agrumi che irrigate con acqua del rubinetto potrebbe soffrire di clorosi ferrica. Il problema delle foglie gialle non dipende solo da parassiti. Gli agrumi temono la clorosi e non andrebbero bagnati con acqua calcarea. L’acqua del rubinetto è ricca di calcare e causa clorosi ferrica che si manifesta con l’ingiallimento fogliare. Se si tratta di clorosi ferrica, le prime foglie a diventare gialle sono quelle più giovani della pianta.

Il limone così come tutte le piante di agrumi irrigate con acqua del rubinetto, soffrono di clorosi ferrica; tale malattia si presenta dapprima con l’ingiallimento fogliare, poi le foglie cadono e la pianta è destinata a un lento deperimento.

Per risolvere il problema degli agrumi con foglie gialle che cadono, potete adeguare le vostre irrigazioni. In particolare:

  • Irrigate con acqua piovana.
  • Aggiungete un cucchiaino di aceto nell’annaffiatoio e lasciate riposare l’acqua per almeno 12 – 24 ore. Quando irrigate, non usate l’acqua che si trova sul fondo dell’annaffiatoio.
  • Distribuite sul terreno del ferro chelato.

Attenzione!
Non concimate gli agrumi con foglie gialle con qualsiasi concime a base di ferro (per esempio, solfato di ferro); i concimi generici non sono sufficienti. E’ necessario concimare gli agrumi con foglie ingiallite con «chelati» di ferro alle dosi di 40-150 grammi per pianta (da dosare in base allo sviluppo della stessa). I concimi di “ferro chelato” si somministrano interrandoli nel terreno in modo rapido perché la luce tende a degradare questo particolare concime. La composizione chimica di questi composti rende il ferro disponibile anche in terreni calcarei, cioè quei terreni responsabili della clorosi ferrica.

Link utili da Amazon: concime a base di ferro chelato

Pubblicato da Anna De Simone il 24 gennaio 2017