Come pulire il ferro da stiro dal calcare

Come pulire il ferro da stiro dal calcare

Come pulire il ferro da stiro dal calcare: la guida per eliminare incrostazioni di calcare e di sporco dalla piastra, dal serbatoio o dalla caldaia del ferro da stiro.

Ferro da stiro e calcare

Come tutti gli elettrodomestici, anche il ferro da stiro necessita di periodica manutenzione per poter garantire una stiratura perfettamente liscia e priva di ogni piccola traccia di sporco. Nel tempo, infatti, possono formarsi delle macchie di calcare sulla piastra che potrebbero compromettere il capo stirato. Non solo, il calcare può formarsi nella caldaia e nei fori del ferro da stiro. A tal proposito vedremo come pulire il ferro da stiro dal calcare seguendo le nostre indicazioni.

Nei supermercati si vendono prodotti per rendere la piastra nuovamente linda e lucida, ma contengono ingredienti aggressivi e che talvolta emettono fumi dannosi per la salute. Per evitare i prodotti chimici, vedremo prima come pulire il ferro da stiro in modo naturale e solo se i rimedi naturali per pulire il ferro da stiro non dovessero funzionare, passeremo all’artiglieria pesante (detergenti/disincrostanti).

Un composto preparato solo con acqua demineralizzata e bicarbonato di sodio, oppure una soluzione ottenuta mescolando acqua demineralizzata e aceto, possono essere rimedi naturali perfetti per la pulizia del ferro da stiro.

Come pulire il ferro da stiro dal calcare, il serbatoio o caldaia

Ecco una procedura per eliminare i depositi di calcare sul fondo del serbatoio o caldaia del ferro da stiro.:

  1. Versate nel serbatoio un composto fatto di acqua distillata e aceto bianco nella stessa misura.
  2. Lasciate agire il composto per circa 30 minuti.
  3. Fatto ciò, accendete il ferro ed eliminate tutto il liquido tramite la fuoriuscita di vapore.

In questo modo le incrostazioni calcare dal serbatoio e dalla caldaia del ferro da stiro verranno completamente eliminate.

Come pulire il ferro da stiro dal calcare, la piastra

La piastra e le componenti esterne del ferro da stiro non sono immuni dal calcare. Ecco come fare per eliminarlo.

  1. In una terrina versate due cucchiai di bicarbonato e aggiungete 4 cucchiai di acqua fredda poi mescolate fino ad ottenere un composto cremoso.
  2. Fate raffreddare il ferro poi mettete il composto su un panno morbidissimo, come un vecchio asciugamano o uno strofinaccio di cotone e passatelo sull’acciaio, insistendo sulle zone più sporche o segnate dal calcare.
  3. In caso di grosse incrostazioni di calcare, ripetete l’operazione, avendo però cura di non usare pagliette o spugne abrasive, che potrebbero rigare l’acciaio.
  4. Volendo, potete mettere sul panno un pizzico di sale fino.
  5. Dopo aver trattato accuratamente l’intera superficie, asportate ogni residuo rimasto sull’acciaio con uno straccio bagnato.
  6. Fatto ciò, pulite nuovamente la piastra con un panno in cotone imbevuto di succo di limone e acqua.
  7. Asciugate per bene con un panno morbido.
  8. Infine scaldate il ferro da stiro passandolo più volte su un panno di cotone.

Attenzione: dopo questa operazione, è sempre bene provare il ferro da tiro mettendo sul tessuto un vecchio e sottile fazzoletto di cotone.

Prodotti per pulire le piastre del ferro da stiro

Tra i rimedi casalinghi quelli dedicati alla pulizia delle piastre del ferro da stiro sono davvero numerosi. Possiamo dire addio ai classici detersivi, anche se in commercio non mancano prodotti ad hoc.

Tra i prodotti specifici per la pulizia delle piastre del ferro da stiro vi sono degli sitck il cui uso è semplicissimo: basta strofinarli sulla piastra da pulire e poi rimuovere i residui con un panno in microfibra asciutto.

come pulire il ferro da stiro dal calcare

Gli stick emanano un terribile odore di ammoniaca che non solo è sgradevole ma l’inalazione non è neanche sicura per la nostra salute. Se usate questi stick, potrebbe essere opportuno coprire le vie aeree con una sciarpa, una mascherina o comunque fare attenzione a non inalare eventuali vapori prodotti.

Per pulire le piastre del ferro da stiro è possibile usare il classico detersivo per i piatti oppure, ancora, vi sono delle salviette specifiche per la pulizia della piastra.

Sono difficili da reperire sul mercato, anche queste sono facili da usare: si bagnano, formano una leggerissima schiuma, si passano sul ferro e tirano via lo sporco. Queste salviette andrebbero usate dopo ogni impiego del ferro da stiro per eseguire così una manutenzione costante e avere la piastra del ferro da stiro sempre lucida e pulita.

Dove comprare i prodotti per la pulizia del ferro da stiro

Ancora una volta, vi consiglio di acquistare questi prodotti solo se i rimedi naturali visti dovessero fallire oppure, solo se non pulite la piastra da tantissimo tempo e, insieme ai depositi di calcare, la piastra presenta anche dello sporco ostinato. Tracce di bruciato, macchie di colore, residui di detersivo… sono tutti elementi che, con il tempo e una scarsa manutenzione, tendono a sedimentarsi. Se la piastra è profondamente incrostata, scegliete con attenzione i prodotti da usare per la sua pulizia.

A questa pagina Amazon potete trovare due stick risultati efficaci per eliminare le incrostazioni di calcare e altri residui dalla piastra del ferro da stiro.

Nota bene: i detergenti per pulire la piastra incrostata del ferro da stiro si possono trovare anche nei supermercati più forniti. Sentitevi liberi di scegliere la linea o la marca che preferite, vi ho segnalato quel prodotto solo perché sperimentato in prima persona per recuperare un vecchio ferro da stiro lasciato addirittura alle intemperie, che presentava macchie di bruciato e addirittura un po’ di ruggine sulla piastra.

Come eliminare il calcare dal ferro da stiro con caldaia

Per la pulizia della caldaia, potete usare un decalcificante, impiegato per la manutenzione ordinaria. Per tutte le informazioni, ancora una volta, vi segnalo una pagina Amazon che propone due confezioni di decalcificante al prezzo di 6,30 euro con spese di spedizione gratuite.

Nota bene, al contrario dello stick, non ho sperimentato il decalcificante in prima persona. Anche in questo caso vi consiglio di sentirvi liberi di fare le vostre scelte e prendere il prodotto che più si addice alle vostre esigenze.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 18 gennaio 2018