Come proteggere gli ortaggi dal gelo, tecniche fai da te

come proteggere gli ortaggi dal gelo

Quando le temperature iniziano ad abbassarsi bruscamente è opportuno prendere alcune precauzioni per proteggere le colture che più temono il gelo. Se non si ha infatti la fortuna di avere una serra riscaldata bisogna trovare degli espedienti alternativi. Ecco i metodi maggiormente impiegati per riparare gli ortaggi dal gelo, secondo i propri mezzi e le proprie esigenze.


Come proteggere gli ortaggi dal gelo, i cassoni
Per tutelare le giovani piantine che andranno poi messe a dimora all’aperto in primavera ma anche per avere insalatine, prezzemolo, erba cipollina, ecc. sempre pronte all’uso durante l’inverno, possiamo realizzare dei cassoni. Un tempo, questi cassoni venivano costruiti facendo la base in mattoni per poi metterci sopra delle vecchie finestre come copertura, apribili durante le belle giornate di sole; in questo modo potevano entrare aria e sole, evitando così che l’umidità potesse ristagnare e favorire l’insediamento delle malattie fungine. Oggi questi cassoni si costruiscono in legno, in plastica o in qualsiasi materiale isolante, in grado di permettere alla luce di filtrare, ma con la possibilità di essere aperti all’accorrenza.

Come proteggere gli ortaggi dal gelo, campane e cappucci
Le coperture di questo tipo sono indicate per coprire le singole piante; possono essere a tenda, a cappuccio, a campana o a cubo. Possono essere realizzate di ogni tipo, dalle eleganti campane di vetro a quelle più improvvisate, come vecchie bottiglie di plastica tagliate in due o vaschette trasparenti per alimenti, usate come cappucci da spostare come e dove si vuole. Queste protezioni si rivelano efficaci per difendere alcuni ortaggi dal gelo dell’inverno ma anche per aiutare la crescita iniziale di colture appena trapiantate ad inizio primavera. In ogni caso è sempre consigliabile agevolare la ventilazione nelle ore più calde.

Come proteggere gli ortaggi dal gelo, serre e tunnel
Un altro rimedio economico ed efficace per coprire file di piantine è il tunnel, facilmente montabile e apribile. Per realizzarlo è semplicissimo; basta scegliere una striscia di terreno non più larga di 100-120 cm, dove si semineranno o si trapianteranno le piante che hanno bisogno di protezione invernale. A quel punto conficcare sul terreno degli archetti di metallo o di plastica (ne esistono già pronti in commercio) da posizionare ad una distanza di circa 75-100 cm l’uno dall’altro. Infine coprire il tunnel con del telo plastico o dell’agri-tessuto e all’estremità fissare dei picchetti per fermare il suddetto telo.
Per approfondimento, vi rimandiamo alla lettura dell’articolo “Come costruire una serra fai da te”

Pubblicato da Anna De Simone il 18 gennaio 2015