Come mantenere fiori freschi

come mantenere fiori freschi

Come mantenere fiori freschi: suggerimenti per arredare casa con fiori freschi facendoli durare molto tempo. Dalla temperatura dell’acqua ai prodotti specifici per far durare i fiori. Consigli sulle più belle composizioni floreali. 



I fiori, raccolti in giardino o ricevuti in dono, dovrebbero essere immediatamente trasferiti in un vaso con l’acqua.

Come mantenere fiori freschi

Se si tratta di fiori raccolti, private lo stelo della vegetazione in eccesso, mantenete solo le foglie più alte e immergete subito lo stelo in acqua tiepida così da rallentare la perdita di linfa.

E’ importante togliere tutte le foglie superflue e ancora più cruciale eliminare le foglie a contatto con l’acqua: potrebbero marcire rapidamente, in più rappresentano una superficie traspirante e quindi aumentano la velocità di disidratazione del fiore.

Se si tratta di un bouquet ricevuto in regalo, eliminate la carta e la molla che comprime gli steli tra loro.

Prima di mettere il bouquet in un vaso con l’acqua, accorciate gli steli di un paio di centimetri.

Bouquet e fiori recisi vanno posti in vasi colmi d’acqua pulita e fredda.

Prodotti per allungare la durata dei fiori recisi

In commercio, nei garden center e presso i vivai più forniti, è possibile acquistare dei prodotti specifici da aggiungere nell’acqua per allungare la durata dei fiori recisi. Questi prodotti, impediscono all’acqua di marcire, abbassano l’esigenza dei ricambi d’acqua e limitano la perdita di linfa da parte dei fiori.

In alternativa ai prodotti specifici, potete usare dei rimedi casalinghi utili per allungare la vita ai fiori in vaso. Niente di troppo complicato! C’è chi consiglia di aggiungere del succo di limone ma in realtà, si rischierebbe di peggiorare la situazione, sopratutto nei periodi estivi.

Un buon rimedio per allungare la vita ai fiori recisi consiste nell’aggiunta di ipoclorito di sodio (candeggina) o prodotti disinfettanti come l’Amuchina.

Questi prodotto arrestano la proliferazione di batteri, funghi ed eventuali muffe… In altre parole, mantengono l’acqua pulita!

Aggiungendo candeggina all’acqua dei vostri fiori recisi, potete limitarvi a eseguire un cambio d’acqua ogni 2 – 3 giorni. Quotidianamente, però, è necessario controllare il livello dell’acqua e nell’evenienza, aggiungerne.

La quantità di candeggina da aggiungere all’acqua dei fiori dipende, generalizzando possiamo suggerire di impiegare un cucchiaino di candeggina per ogni litro d’acqua usato.

Altri consigli su come allungare la vita dei fiori recisi

Ae non usate alcun prodotto specifico in gocce, assicuratevi tutti i giorni di cambiare l’acqua al vaso.

E’ tassativo che l’acqua debba essere sempre pulita. Evitare di esporre i fiori recisi in prossimità di fonti di calore, poiché il caldo accelera l’evaporazione dell’acqua.

Quindi i fiori non vanno posti in prossimità di termosifoni, fornelli, camini, finestre soleggiate… Tenete i fiori lontani da correnti d’aria che causano una veloce disidratazione.

Infine, tenere lontani i fiori da frutta e ortaggi, vi sembra una richiesta bizzarra? Non lo è affatto! Alcuni tipi di frutta e di verdure (avocado, mele, kiwi, banane, pomodori…) producono etilene, una sostanza che farà appassire velocemente i vostri bei fiori recisi.

Il vaso giusto per i vostri bouquet e fiori recisi

Il vaso ha un incidenza sulla durata media del bouquet o dei vostri fiori recisi. A incidere sono le dimensioni: i fiori non devono mai essere ammassati nel vaso! Tra gli steli deve circolare l’aria.

Se volete realizzare una composizione floreale particolarmente ordinata, valutate l’impiego di spugne. In commercio è possibile trovare spugne cubiche o cilindriche. Queste sono utili per realizzare composizioni floreali (per esempio, una bacheca di fiori da appendere al muro, un centro-tavola a forma di cuore o un cesto di fiori) di ogni genere. Al momento dell’acquisto, scegliete le spugne più assorbenti.

Link utili: mattonelle assorbenti per fiori recisi

Ti potrebbe interessare anche Composizioni di frutta e Fiori di stoffa fatti a mano

Pubblicato da Anna De Simone il 17 novembre 2016