Come curare gli agrumi in vaso

come curare agrumi in vaso

Dopo aver visto come coltivare gli agrumi in vaso vedremo le cure da dedicare a queste piante. Come curare gli agrumi in vaso: gli agrumi necessitano di costanti cure che si intensificano nel periodo primaverile ma che perdurano per tutto l’anno. In questa guida vedremo quali sono le cure da destinare ai nostri amati agrumi.

Come proteggere gli agrumi dal freddo

Dall’autunno inoltrato, con l’arrivo dei primi freddi invernali, sarà necessario proteggere gli agrumi dal freddo. Gli agrumi in vaso possono essere spostati e portati al riparo o è possibile proteggerli dal freddo mediante teli di tessuto non tessuto. Tutte le informazioni sulle cure da destinare agli agrumi in vaso durante il periodo invernale sono disponibili nell’articolo Come curare gli agrumi in inverno.

Come curare gli agrumi in vaso

Nel Settentrione d’Italia, a partire dai primi giorni di aprile sarà possibile portare all’aperto gli agrumi in vaso. Il periodo indicato è solo orientativo e sarà necessario prestare attenzione all’andamento climatico della stazione: se le temperature notturne sono comprese tra gli 0 e i 5 °C, rinviate il lavoro fino a quando non si saranno alzate di almeno 6 -8 °C.

Come rinvasare gli agrumi

Il rinvaso degli agrumi è un’operazione semplice da eseguire nel mese di maggio. Per tutte le istruzioni sul rinvaso degli agrumi vi rimandiamo al nostro articolo-guida Come rinvasare gli agrumi.

Per capire quando è arrivato il momento di rinvasare i vostri agrumi dovrete fare una semplice prova: sollevate la pianta, sfilatela dal vaso e, nel caso abbia un fitto apparato radicale, procedete con il rinvaso ponendo la pianta in un contenitore poco più grande. Se estraendo l’intero pane di terra vedete radici rade, vorrà dire che quel vaso è ancora idoneo ad ospitare la vostra pianta.

Come concimare gli agrumi in vaso

Nell’articolo dedicato alla Concimazione degli agrumi in vaso vi abbiamo indicato modalità di concimazione e dosaggi consigliati. Tra i concimi organici più adatti alla coltivazione degli agrumi segnaliamo il lupino macinato da distribuire sul terriccio nel mese di marzo.

La potatura degli agrumi in vaso

Entro la fine di aprile dovrete eseguire la prima potatura dell’anno sui vostri agrumi. Eliminate tutti i rami rotti e quelli che conferiscono alla chioma un aspetto disordinato.

Una seconda potatura degli agrumi in vaso dovrà essere asportata tra maggio e giugno, in questo periodo, asportate i succhioni (quei rami che si sviluppano verticalmente) e tutti i rami che crescono verso l’interno della chioma. Eliminando questi rami darete modo alla luce e all’aria di penetrare all’interno dello stesso albero. Ottimo modo per diminuire il rischio di sviluppo di malattie fungine. Tutte le altre istruzioni sulla potatura degli agrumi sono contenute nell’articolo Come potare gli agrumi in vaso.

Come e quando irrigare gli agrumi in vaso

La coltivazione degli agrumi in vaso prevede irrigazioni puntuali. Da aprile aumentate gradatamente le irrigazioni ma senza esagerare. Solo tra maggio e giugno gli agrumi necessitano di più abbondanti irrigazioni perché stanno portando a maturazione i frutti. Se durante l’irrigazione fuoriesce molta acqua dal fondo del vaso, ripetete l’operazione dopo 2-3 ore.

Pubblicato da Anna De Simone il 21 maggio 2015