Cicoria Zuccherina di Trieste

Cicoria zuccherina di Trieste: proprietà e coltivazione. Come coltivare la cicoria bionda di Trieste in vaso o nell’orto. Consigli per la coltivazione della cicoria da taglio in vaso così da massimizzare il numero di raccolti

Cicoria zuccherina o cicoria bionda di Trieste

La cicoria zuccherina di Trieste è una varietà di cicoria da taglio con foglie rotonde di colore verde biondo vivo (da qui i nomi cicoria bionda o cicoria biondissima).

Questa varietà di cicoria da taglio riprende a vegetare rapidamente e ripetutamente, consentendo molti raccolti con ciclo precoce. Per la sua rapidità di sviluppo si può coltivare anche in vaso. Il periodo della semina va da marzo a settembre mentre il raccolto va da aprile a novembre.

Coltivare la cicoria è facile. La cicoria (Cichorium intybus L.) è una pianta rustica, molto adattabile ma preferisce un clima mite perché teme le gelate e temperature basse persistenti.

La zuccherina di Trieste è una varietà di cicoria ottima per la preparazione di minestre, per accompagnare piatti a base di carne o pesce ma anche per portare a tavola ottime torte rustiche. La cicoria zuccherina di Trieste appare come un radicchio a foglie larghe, rotonde e di colore verde chiaro con delle leggere nervature. Il segreto per un’ottima resa della coltivazione di questa cicoria è il raccolto, la zuccherina di Trieste rivegeta dopo ogni taglio, così, con una sola semina, è possibile dare luogo a più raccolti.

Quando coltivare la cicoria zuccherina di Trieste

Se la semina avviene in semenzaio o comunque in un luogo riparato, la coltivazione può essere avviata in ogni momento. La cicoria zuccherina è tra quelle piante che si possono coltivare in serra in inverno.

Per la semina in pieno campo si può procedere, in base alla propria area geografica, da marzo a settembre, per chi coltiva in serra si può coltivare fino a dicembre.

La messa a dimora, se si acquistano piantine già cresciute, può essere effettuata da marzo a settembre mentre il raccolto, può andare da aprile a gennaio, in base al periodo di semina o di messa a dimora. In realtà, la semina della cicoria zuccherina di Trieste può avvenire in qualsiasi mese ad eccezione di quelli più freddi.

Nel capire il periodo migliore per seminare la cicoria bionda da taglio, basta guardare le temperature in base alla propria zona geografica. Tenete presente che per la germinazione dei semi di cicoria bionda sono necessarie temperature vicine ai 10 °C, anche se i valori ideali, quelli che garantiscono un ciclo rapido di coltivazione, sono compresi tra i 20 – 22 e 26 °C.

Cicoria zuccherina, coltivazione

La cicoria zuccherina di Trieste ha bisogno di un clima relativamente temperato, rende bene anche al freddo ma è sensibile alle gelate soprattutto nei periodi che seguono il trapianto.

Si adatta bene a qualsiasi tipo di terreno purché non abbia ristagni idrici (è sensibile ai marciumi). Non ha bisogno di concimi ma come tutte le piante, per crescere, ha bisogno di terreno fertile: prima della semina o della messa a dimora, si dovrà procedere con un’aratura profonda 30-40 centimetri così da interrare del letame o altro fertilizzante organico… va bene anche il compost a patto che sia ben decomposto.

Come seminare la cicoria zuccherina di Trieste

Il seme deve essere interrato a una profondità molto superficiale, di 0,2 – 0,5 cm, quindi deve essere ricoperto da uno strato di terreno alto 2 – 5 mm. La quantità di seme da impiegare per metro quadrato è di 6-8 grammi.

Come piantare la cicoria zuccherina

Se procedete con la messa a dimora, la cicoria si dovrà piantare a file distanti 8-12 cm l’una dall’altra.

Come coltivare la cicoria zuccherina di Trieste in vaso

La cicoria zuccherina di Trieste è una varietà da taglio facile da coltivare anche in vaso. Come coltivare la cicoria in vaso? Semplice!

Procuratevi dei vasi da 10-12 centimetri di diametro, in ogni vaso potete coltivare una pianta. Certo, se preferite, potete organizzarvi con delle fioriere tenendo conto la distanza tra le piante e tra le fila vista in precedenza.

Il vaso dovrà essere riempito con terreno di buona qualità ma non troppo concimato. Potete prendere del terriccio specifico o preparare una miscela data da terriccio universale (60 – 70%) e terreno da giardino (30 – 40%).

A questa miscela aggiungete un 5% di sabbia così da rendere il terreno più drenante. Sempre al fine di evitare ristagni d’acqua, predisponete sul fondo dei vasi uno strato di circa 2 centimetri di spessore di argilla espansa.

cicoria bionda in vaso

Coltivare la cicoria in vaso richiede attenzioni extra: nel periodo caldo dell’anno sarà necessario eseguire ripetute irrigazioni. Le irrigazioni devono essere frequenti con un apporto idrico moderato. Meglio non esagerare con la quantità di acqua somministrata e proseguire con costanza.

Semi di cicoria zuccherina di Trieste

La cicoria zuccherina di Trieste è una varietà da taglio molto popolare: potete facilmente reperire i semi presso i consorzi agrari. Se preferite, poi, potete sfruttare anche la compravendita online. Per completezza vi segnaliamo due link Amazon:

  • Bustina di semi di Cicoria zuccherina o Cicoria bionda di Trieste, disponibile a “questa pagina Amazon” al prezzo di 4,40 euro con spese di spedizione incluse.
  • Bustina di Semi di cicoria zuccherina di Trieste, disponibile a “questa pagina Amazon” al prezzo di 4 euro con spese di spedizione incluse.

Cicoria zuccherina, proprietà

Le cure per la coltivazione della zuccherina di Trieste saranno ripagate a tavola non solo per il piacere del palato ma soprattutto per la salubrità dei nutrienti: la cicoria zuccherina di Trieste fornisce circa 10 kcalorie per ogni 100 grammi di prodotto edibile, ha ottime capacità depurative e contribuisce a mantenere l’equilibrio gastro-intestinale.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 dicembre 2017