Cervicale, rimedi naturali

cervicale rimedi naturali

Dolori alla cervicale, rimedi naturali. Come curare la cervicalgia e come alleviare le infiammazioni della zona cervicale. Rimedi ai dolori al collo, alle spalle alla zona cervicale.

La cervicale comporta un dolore fisico che si irradia dal collo fino alle spalle e alle braccia, rendendo difficili i movimenti. Il fastidio può persistere per pochi giorni o cronicizzarsi. Per fortuna i rimedi naturali possono rivelarsi molto preziosi nell’alleviarne i sintomi. A tal proposito vediamo come curare i dolori e le tensioni cervicali ricorrendo a rimedi naturali.

Zona cervicale

La zona cervicale è costituita da sette vertebre che vanno a formare l’asse di sostegno del collo e della testa. Queste vertebre presentano caratteristiche peculiari rispetto alle altre vertebre della colonna vertebrale. In primis, si tratta di vertebre molto più piccole con processi trasversi piuttosto corti e tozzi. L’infiammazione a carico di queste vertebre è detta cervicalgia. La cervicalgia è uno dei disturbi più diffusi nel mondo occidentale.

Cervicale, rimedi naturali

Zenzero e Artiglio del drago sono piante che esercitano un effetto antinfiammatorio. In più vi sono dei rimedi naturali troppo trascurati ma che risultano i più efficaci: parliamo di ginnastica correttiva e posture corrette. Vediamo in dettaglio come alleviare i dolori della zona cervicale.

Zenzero

Lo zenzero, essiccato in polvere o fresco in succo (da aggiungere ai centrifugati) è molto efficace contro le infiammazioni. Basta aggiungerlo nella dieta quotidiana per avere un blando effetto antinfiammatorio. Tra i migliori rimedi a base di zenzero vi segnaliamo la tisana zenzero e limone.

Crioterapia

Il ghiaccio è un buon rimedio contro il dolore dato che va a intorpidire l’area su cui va applicato. Per godere dei benefici della crioterapia, mettete del ghiaccio in un sacchetto impermeabile, avendo cura di rivestire il sacchetto con un panno sottile per evitare il contatto diretto con la pelle. PosizionaTe la borsa del ghiaccio sulle zone interessate dalla cervicalgia, tenendolo per almeno un quarto d’ora. Se il dolore non sparisce, continuare per un altro quarto d’ora.

Arnica o artiglio del diavolo

Si tratta di un antico rimedio fitoterapeutico comunemente impiegato per alleviare i dolori cervicali. Per conoscere tutte le proprietà e sapere dove comprare gli estratti dell’artiglio del diavolo vi rimandiamo alla pagina dedicata: “arnica montana, proprietà“. L’arnica montana si può coltivare anche nel giardino di casa: coltivare l’artiglio del diavolo.

Calore

Un buon rimedio contro la cervicale è rappresentato dal calore dato che è in grado di aumentare la circolazione sanguigna. Con la vasodilatazione andremo ad allevieremo le tensioni dei muscoli del collo. Per questo rimedio naturale potete utilizzare un asciugamano caldo umido o anche una bottiglia riempita con acqua calda da applicare sulla zona cervicale. Se dopo 15-20 minuti il dolore dovesse peggiorare interrompete con il trattamento. Si può ricorrere alla termoterapia, che consiste nell’alternare caldo e freddo a intervalli di 5-10 minuti, per un totale di circa 20-30 minuti.

Relax

In antitesi al relax vi è lo stress. Lo stress è la causa di tensioni muscolari e cervicalgia. In questo caso, basta capire le cause principali dello stress e rimediare. Dopo aver individuato i fattori di stress potete ricorrere ad alcuni metodi per rilassarsi: yoga, meditazione, respirazione, rilassamento progressivo ecc.

Ginnastica correttiva

La postura incide molto sulla salute delle nostre vertebre. Io stessa tendo a posizionare il capo leggermente avanzato rispetto alle spalle e al resto del corpo. Tale tendenza mi ha portato ad assumere una postura scorretta con forti ripercussioni sulla zona cervicale e anche sulla salute della mia schiena. Per questo motivo mi sono rivolta a un buon posturologo e ho scoperto che il mio problema è più diffuso di quanto pensassi.

Le posture scorrette sono un problema collettivo. Fin da bambini dovrebbero educarci ad assumere una postura corretta ma, purtroppo, tale necessità slitta in secondo piano.

Un buon posturologo vi farà “aprire le spalle” e posizionare bene il collo rispetto al resto del corpo.

Postura corretta durante il sonno

Se al mattino vi svegliate con mal di testa e dolori che si irraggiano dalla zona cervicale in giù, probabilmente dormite con il cuscino sbagliato.

Per risolvere il problema del mal di testa mattutino e dei dolori alla zona cervicale, è possibile usare cuscini appositi. Personalmente ho risolto il problema con un “cuscino cervicale” consigliatomi dal mio ortopedico. Il cuscino in questione tende a sciogliere le tensioni muscolari che si accumulano alla zona del collo e delle spalle. Personalmente uso cuscino cervicale Tempur Qeen, è un po’ costoso ma ne ho guadagnato in termini di qualità della vita. Su Amazon si compra al prezzo di 80 euro (spese di spedizione gratuite).

Per tutte le informazioni ti invito a visitare la pagina del prodotto: cuscino cervicale Tempur Qeen.

Dolori cervicali, altri rimedi

Oltre ai rimedi naturali come artiglio del diavolo, terapia (calda o fredda), zenzero, antinfiammatori naturali….  è consigliabile ricorrere a metodi in grado di prevenire o risolvere a monte tale problema.

  • Raggiungete il peso forma, sovrappeso e obesità possono peggiorare i problemi alla zona cervicale.
  • Rinforzate i muscoli addominali.
  • Praticate massaggi nelle aree colpite dal fastidio.
  • Mantenete una postura corretta e consultate un posturologo.
  • Adottate uno stile di vita sano ed equilibrato, lo stress aumenta le tensioni muscolari infiammando ulteriormente la zona cervicale.

Pubblicato da Anna De Simone il 18 giugno 2017