Car Sharing a Milano, come funziona e quanto costa

car sharing milano

Il car sharing a Milano è un autentico successo: il servizio Car2go ha visto un’impennata degli iscritti che si attesta a 40.000 in un solo mese. Ma come funziona il servizio di car sharing a Milano? E quanto costa?


Come anticipato, il suo nome è Car2go ed è un rivoluzionario servizio di car sharing che è arrivato in Italia all’ombra della Madonnina, in quel di Milano. Il servizio è stato ideato da Smart ed è un successo in diverse metropoli del mondo, il concetto è semplice: si intercetta la Smart di proprio interesse -quella che il GPS del nostro smartphone segnala come la più vicina a noi-, si prende l’auto quando serve, si utilizza per il tempo necessario e la si parcheggia senza alcun obbligo di località, basta che l’auto rimanga all’interno dell’area urbana del servizio.

Insomma, sapete che dopo il lavoro il vostro collega Paolo può riaccompagnarvi a casa ma non sapete bene come arrivarci ecco che vi ricordate del car sharing attivo su Milano: intercettate l’auto Car2go più vicina, salite a bordo, guidate fino al posto di lavoro, la parcheggiate nelle strisce blu senza neanche fare il grattino ed entrate spensierate in ufficio! Non è necessario consegnare l’auto, vi basterà parcheggiarla e svincolarla così la vettura sarà pronta per un cliente successivo. Al contrario, se l’auto vi occorre, dovrete prenotarla pagando il supplemento.

Quanto costa questo servizio di car sharing?
Si paga a consumo, 0,29 centesimi di euro al minuto. Benzina, parcheggio, accesso all’Area C…. tutto incluso. Per prenotare l’auto ed effettuare i pagamenti, sarà necessario iscriversi online al servizio Car2go. Dopo l’iscrizione si potrà ritirare una particolare tessera magnetica che vi servirà per avviare la vettura. Per i primi tempi l’iscrizione al servizio è stata gratuita, ma oggi, insieme ai dati della patente, email e carta di credito, bisognerà effettuare il pagamento di 19 euro. La quota di iscrizione si paga un’unica volta e prevede il rilascio della tessera magnetica. Per avviare il motore bisognerà far riconoscere la propria carta al sistema e inserire un pin segreto composto da quattro cifre.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Altri articoli correlati che potrebbero interessarti:

– Car sharing a Firenze

Come funziona il car sharing di car2go a Roma

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo: Come funziona il car sharing

Pubblicato da Anna De Simone il 4 novembre 2013