Verdure al vapore, la ricetta

verdure al vapore

Per rispettare uno stile di vita sano, bisogna iniziare dalla tavola, da quello che giornalmente scegliamo di mangiare. Le verdure per esempio non devono mai mancare, ma ovviamente è importante anche come cucinarle. La cottura a vapore è il metodo più sano per cucinare le nostre verdure, ci garantisce la conservazione di tutte le proprietà organolettiche: mentre cuociono, assorbono l’umidità e gli aromi del liquido che bolle, senza tuttavia perdere i propri aromi, liberandosi così solo delle sostanze grasse che si sciolgono durante la cottura. L’unica raccomandazione è di scegliere verdure freschissime e non trattate con sostanze chimiche: solo in questo modo otteniamo dai nostri piatti gusto e leggerezza. Ma vediamo nel dettaglio come cucinare le verdure al vapore seguendo una nostra ricetta.

Verdure al vapore, gli ingredienti

  • 1 broccolo
  • 1 cavolfiore
  • 1 porro
  • 2 carote
  • 2 patate
  • Qualche noce
  • 1/2 stecca di cannella
  • 1 cucchiaino di rosmarino
  • 1 cucchiaino di uva passa
  • Un cucchiaio di pinoli
  • Sale q.b.

Verdure al vapore, la preparazione

  1. Pulite e lavate il cavolfiore
  2. Fate la stessa cosa con il broccolo poi divideteli a cime
  3. Mondate le carote, le patate e tagliatele a rondelle
  4. Pulite il porro poi tagliatelo a rondelle utilizzando anche la parte verde
  5. Cuocete gli ortaggi al vapore, lasciandoli molto al dente
  6. Nel frattempo tritate le noci, la cannella, i pinoli e il rosmarino
  7. Versate il tritato nel frullatore, aggiungetevi l’uva passa e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo
  8. Aggiungete un cucchiaio di acqua e continuate a frullare: se occorre aggiungete altra acqua in modo da avere una salsa fluida e vellutata
  9. Cotti gli ortaggi aggiungete un pizzico di sale poi disponeteli sul piatto da portata e versatevi sopra la salsa appena preparata
  10. Servite in tavola, accompagnando il piatto con una piccola ciotola contenente la salsa rimasta.

Ecco pronte le vostre verdure al vapore condite con una salsa leggera molto gradevole.

Pubblicato da Anna De Simone il 5 novembre 2013