Bracco tedesco: carattere, aspetto e prezzo

bracco tedesco5

Bracco tedesco, un super cane per un super padrone, vi sentite pronti? Non è una sfida né una campagna anti bracco tedesco, anzi. La sua è una razza super a tutti gli effetti, positivi e negativi, ma bisogna essere preparati per accoglierne uno. Certo, ci farà sentire super.



E’ un cane da ferma e viene dalla Germania e di bracco tedesco ce ne sono 4 tipi: quello a pelo corto, Deutsch Kurzhaar, il bracco tedesco a pelo duro, Drahthaar, i più comuni, seguiti dagli altri due, a pelo lungo (Langhaar) e a pelo ruvido (Stichelhaar).

Bracco tedesco: origini

Le prime tracce di bracco tedesco risalgono al XVII secolo quando alcuni cacciatori, guarda caso tedeschi hanno “giocato” con razze varie di bracchi europei già presenti sul territorio dove erano attivi per ottenere attraverso selezioni, un bracco “loro”. Il bracco tedesco, appunto. Lo crearono in modo che potesse essere un po’ un cane “tuttofare”, un cane da caccia polivalente, con qualche aggiunta di caratteristiche del pointer.

Bracco tedesco: aspetto

Il bracco tedesco è un cane con un fisico da campione, è alto dai 58 ai 66 cm al garrese e può pesare dai 25 ai 30 kg. Ha un andamento nobile e snello, testa asciutta e cranio un po’ bombato, il tartufo poco evidente e assolutamente marrone: non sono ammesse gradazioni più chiare o macchie. Rigore, oserei dire, tedesco.

Il muso è lungo e largo perché abituato a portare prede, deve essere comodo, le labbra sono pigmentate e gli occhi, molto grandi, marrone scuro. Molto espressivi, vivaci. Le orecchie cadono lungo il muso del bracco tedesco, sono carnose ma non troppo.

Tutto il fisico del bracco tedesco racconta l’irrequietezza che poi sveleremo, per chi non ne possiede già uno. Le cosce sono larghe, lunghe e muscolose, i piedi sono ben piccoli e arrotondati, la coda è spessa alla base ma si restringe verso l’estremità, non lunga, ma aerodinamica.

bracco tedesco2

Il pelo varia di tipologia in tipologia, nel bracco tedesco Kurzhaar, che è poi il più comune, è corto e fitto, sulla testa e sulle orecchie è più fine e più corto, più lungo nella parte inferiore della coda. Il colore più comune, per il bracco tedesco Kurzhaar ma anche per gli altri, è il marrone. Va bene sia con sia senza macchie o con varie sfumature.

Gli altri colori possibili per lo standard del bracco tedesco, meno comuni, ma accettati, sono il bianco, di solito con macchie marroni in testa, e il nero che mostra a volte macchie focate sulle tonalità del giallo.

Un’altra distinzione che potrete trovare per il bracco tedesco è quella tra esemplari “da show”, più imponenti, “palestrati” e se a pelo duro, più baffuto, ed esemplari da lavoro più armonici. Il bracco tedesco della seconda categoria è più asciutto, meno peloso, se a pelo duro, e meno peloso, se a pelo duro.

bracco tedesco6

Bracco tedesco: carattere e stile di vita

Veniamo al carattere del bracco tedesco, che è poi ciò che lo rende il cane super che vi ho promesso di farvi conoscere. Il fatto è che per questa razza, più di molte altre, anche molto vivaci, correre e muoversi è proprio essenziale. Se non lo fanno, se non glielo fate fare, sclerano.

Sì, sono quasi “drogati” di movimento, devono proprio, è un bisogno fisico, non controllabile. Una coppia di amici, stremata da questo cane iperattivo che hanno preso e amano comunque tanto, con un sorriso stanco mi ha confessato: “l’unica soluzione è la vecchiaia”.

Non loro, ma del bracco tedesco che finora hanno accompagnato al parco a correre o in qualche modo hanno dovuto far sfogare concedendogli di avanzare a grandi falcate. Non verso una preda, perché non sono amici cacciatori, ma verso il nulla, una pallina, un prato, l’orizzonte.

bracco tedesco3

Questo non toglie che il bracco tedesco sia un cane intelligentissimo e con un carattere forte che non si impone solo nel volersi muovere. Per questo, il padrone deve essere un super padrone.

Come cani da caccia, essendo “polivalenti” sanno fare un po’ di tutto, magari c’è poi la razza specializzata che, in una specifica attività, li supera, ma loro sono super cani, non ce lo scordiamo.

“Bravissimi in tutto” dicono i fan del bracco tedesco, ma anche gli altri meno di parte devono ammettere che è un cane attivo, intraprendente e che “se la cava”. Cerca, scova, ferma, riporta, recupera la selvaggina ferita: non c’è attività venatoria in cui non sia in competizione testardo e appassionato, con la foga che conosciamo.

bracco tedesco4

Bracco tedesco: prezzo

Il prezzo del bracco tedesco varia dalle 500 alle 800 euro, sempre parlando di cuccioli, con pedigree e allevati con tutte le regole e gli accorgimenti del caso. On line si trovano anche prezzi più bassi, a vi controllare la tipologia di offerta e le garanzie, l’inserzionista. L’aiuto di un veterinario di fiducia può essere utile.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 7 agosto 2018