Bicarbonato di sodio

bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio, a cosa serve e tutti gli impieghi. Informazioni sulla formula chimica, rimedi naturali, usi per l’igiene domestica e l’igiene personale.

Il bicarbonato di sodio è una sostanza molto versatile: grazie ai suoi innumerevoli impieghi può tornarci utile tanto in casa quanto nell’orto. Il bicarbonato di sodio, infatti, è usato in molti settori, dall’industria cosmetica a quella alimentare, dall’igiene della casa alla cura personale… In questo articolo vedremo quali sono gli impieghi del bicarbonato di sodio e come sfruttarlo come rimedio naturale contro la candita, per avere denti bianchi, per pulire casa… e tanto altro ancora.

Bicarbonato di sodio, formula chimica

Uno dei maggiori depositi di bicarbonato di sodio naturale del mondo si trova nel bacino del Green River, nell’area centrale degli Stati Uniti.

Industrialmente il bicarbonato di sodio si produce come metodo Solvay, facendo passare ammoniaca e anidride carbonica in una soluzione di cloruro di sodio. La reazione vede la produzione di bicarbonato di sodio e cloruro di ammonio.

La formula è la seguente:

H2O + NaCl + NH3 + CO2 → NH4Cl + NaHCO3

Per ottenere bicarbonato di sodio puro si utilizza una reazione che sfrutta carbonato di sodio, acqua e anidride carbonica, quindi priva di ammoniaca. La formula della reazione è la seguente:

H2O + Na2CO3 + CO2 → 2 NaHCO3

La formula del bicarbonato di sodio è NaHCO3

Osservando la formula, si può capire che il suo nome comune è improprio; il suo nome IUPAC è idrogenocarbonato di sodio. E’ anche comunemente chiamato carbonato acido di sodio carbonato monosodico.

Si tratta di un sale di sodio dell’acido carbonico. In natura, l’idrogenocarbonato di sodio si trova disciolto in soluzione acquosa in molte sorgenti minerali. La forma minerale naturale è detta nahcolite, denominata anche thermokalite. Il suo nome (nahcolite) si riferisce ai componenti chimici della sua formula: Na, H, C e O, quindi sodio, idrogeno, carbonio e ossigeno.

La Nahcolite è stata descritta per la prima volta proprio da noi in Italia, nel 1928, formata sul Vesuvio di Napoli.

Bicarbonato di sodio per digerire

Avete problemi di acidità di stomaco? Con un pizzico di bicarbonato in un bicchiere di acqua risolverete il problema senza dover ricorrere ai medicinali.

Il bicarbonato di sodio, una volta disciolto in acqua va a formare una soluzione estremamente basica che funziona da tampone e innalza il pH dell’ambiente acido del nostro stomaco.

Per la sua capacità di innalzare il pH dello stomaco, è usato come antiacido naturale per il trattamento dell’indigestione acida e il bruciore di stomaco.

Nello stomaco, la sua reazione porta alla produzione di sale e anidride carbonica, ecco la formula:

NaHCO 3 + HCl → NaCl + H 2 O + CO 2

Bicarbonato di sodio come disinfettante

Il bicarbonato di sodio è considerato un disinfettante naturale molto efficace. Può essere usato come fungicida contro diversi organismi. Grazie alle sue proprietà, il bicarbonato di sodio è impiegato per alleviare il prurito e il bruciore associato al contatto con piante come l’edera velenosa o alcuni tipi di quercia.

Bicarbonato di sodio per pulire

Grazie al bicarbonato di sodio è possibile pulire casa senza impattare con l’ambiente. Un detergente naturale si prepara mescolando bicarbonato con acqua, nella quantità di 100 grammi per ogni litro.

Questa soluzione è particolarmente adatta per pulire la cucina, soprattutto il frigorifero e tutte le superfici che entrano in contatto con gli alimenti.

Strofinate su ogni superficie lavabile della casa, una volta risciacquato avrete degli ottimi risultati.

Bicarbonato di sodio e aceto sono un ottimo binomio per le faccende domestiche: basta aggiungere alla soluzione un bicchiere di aceto bianco per ottenere un detersivo naturale per pulire i pavimenti. Per scoprire ogni tipo di uso della miscela tra aceto e bicarbonato di sodio vi invitiamo a leggere la pagina: aceto e bicarbonato.

Il biarbonato di sodio è perfetto per lucidare l’argento. Se volete far brillare la vostra argenteria, infatti, basta preparare un’emulsione di tre parti di bicarbonato e una parte d’acqua; inumidite un panno di cotone con il suddetto composto e passatelo sull’oggetto da far brillare. Poi risciacquate con acqua tiepida e asciugate per bene. Se avete dell’argento molto rovinato, potete farlo brillare seguendo le istruzioni della guida come pulire l’argento con il bicarbonato.

Il bicarbonato di sodio è perfetto per eliminare i cattivi odori, da quelli delle scarpe a quelli del frigorifero. Per eliminare i cattivi odori in frigo, per esempio, basta porre al suo interno una ciotola con circa 200 g di bicarbonato da cambiare di tanto in tanto; vedrete che la puzza andrà via!

Per una pulizia periodica delle pareti interne del frigorifero dovrete servirvi di una soluzione composta da 4 cucchiai di bicarbonato in un litro d’acqua. Una volta usata, la soluzione contenente bicarbonato di sodio, potrà essere versata in tutti gli scarichi della casa così da pulire e disinfettare in modo blando.

Bicarbonato di sodio, usi in cucina

Il bicarbonato di sodio è molto usato dall’industria alimentare. Lo trovate nell’elenco degli ingredienti segnalato in etichetta con la sigla E500. Anche in casa può tornare utile.

Volete far lievitare la vostra torta?
Basta aggiungere un cucchiaino di bicarbonato al lievito utilizzato.

Amate le frittate soffici?
Dovete solo mettere la punta di un cucchiaino di bicarbonato ogni 3 uova.

Avete poco tempo per cucinare ceci o altri legumi?
Aggiungete un cucchiaio di bicarbonato ogni litro d’acqua e diventeranno morbidi molto più velocemente: la stessa cosa vale per tutti i legumi.

Insomma gli impieghi del bicarbonato di sodio in casa sono infiniti!

Bicarbonato di sodio e denti

Il bicarbonato di sodio è un alleato dell’igiene dentale. Molti dentifrici contengono questa sostanza e studi scientifici hanno dimostrato che può avere un effetto sbiancante sui denti. E’ utile anche per rimuovere la placca dentale.

Per le sue proprietà antisettiche, il bicarbonato di sodio è spesso usato come ingrediente in alcuni collutori. E’ molto usato nell’igiene dentale per le sue proprietà abrasive ma anche per l’effetto anticarie legato al suo pH.

Bicarbonato di sodio in agricoltura biologica

Il agricoltura biologica il bicarbonato di sodio è usato per il controllo di molti parassiti. Negli Stati Uniti, l’Environmental Protection Agency lo annovera tra i biopesticidi di buona efficacia. Per sapere come usare il bicarbonato nell’orto potete leggere l’approfondimento dedicato al bicarbonato di sodio in agricoltura.


Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 26 febbraio 2017